Dilatazione termica dei solidi

Appunto inviato da lumachi
/5

Relazione di fisica sulla dilatazione termica lineare e volumica dei solidi (3 pagine formato doc)

TITOLO: dilatazione termica lineare e volumica dei solidi
OBIETTIVI: 
- determinare il coefficiente di dilatazione termica lineare di alcuni materiali;
- osservare la dilatazione volumica di una sfera;
- osservare la variazione termica lineare di una lamina bimetallica.

PREREQUISITI:
- conoscere la formula della dilatazione termica lineare 
(Δl = l0*λ*ΔT) e le relative formule inverse;
- saper rilevare il valore della temperatura utilizzando un termometro;
- saper leggere la variazione di lunghezza adoperando un comparatore.


MATERIALE UTILIZZATO:
1° OBIETTIVO
  DILATOMETRO
costituito da:
  una sorgente di energia termica (becco bunsen)
  generatore di vapore (beuta contenente 500ml acqua)
  trepiede
  retina spargi fiamma
  tubo di gomma
  2 termometri   PORTATA 110 °C – SENSIBILITÀ 1°C
  3 provini di materiale diverso (alluminio, acciaio, ottone) lunghi 500mm ciascuno
  supporto metallico
  comparatore PORTATA 10mm  – SENSIBILITÀ 0,01mm


2° OBIETTIVO
  anello di Gravesande
  becco bunsen
  pinze
3° OBIETTIVO
  lamina bimetallica
  supporto apposito


.