Esperimento con il calorimetro delle mescolanze

Appunto inviato da gnoccona
/5

Relazione di laboratorio su un esperimento con il calorimetro delle mescolanze. (file.doc, 2 pag) (0 pagine formato doc)

Relazione di laboratorio Relazione di laboratorio CARRARA CORINNA 3^H Esperimento con il calorimetro delle mescolanze LEGENDA : Mequi = massa da aggiungere per tener conto dell'influenza del calorimetro.
Ma = massa dell'acqua espressa in grammi. Mc = massa del corpo espressa in grammi. Tc = temperatura del corpo riscaldato. Ta = temperatura dell'acqua. Tequi = temperatura di equilibrio. Cspa = calore specifico dell'acqua. Cspal = calore specifico del corpo in alluminio. OBIETTIVO: Determinare il calore specifico di un solido. PREREQUISITI: Conoscenza del calore specifico e dell'equazione dell'equilibrio termico. MATERIALI OCCORRENTI: Calorimetro, termometro, una massa nota Mc di alluminio, acqua , calcolatrice, bilancia e misurino PROCEDIMENTO: Si conosce : Ma = arbitraria Cspa = 1,002 Cal/ C Cspal = ? 1-Introdurre H2o (stretto necessario ).
2-Riscaldare materiale . 3-Misura della temperatura dell'acqua Ta e temperatura del corpo Tc 4-Introdurre il corpo nel calorimetro . 5-Misura della temperatura di equilibrio ANALISI:Prendiamo un misurino e lo riempiamo di acqua facendo attenzione che sia abbastanza da ricoprire il corpo, ma senza esagerare. Nel nostro caso abbiamo introdotto nel calorimetro 25 mml di acqua che corrispondono a 25 grammi. Ma=25gr Pesiamo con la bilancia la massa di alluminio che è di 38,5 grammi. Mc=38,5 gr A parte scaldiamo dell'acqua ed immergiamo la massa per trovare la temperatura del corpo riscaldato. Tc=56,3 °C Introduciamo ora il corpo nel calorimetro e dopo averlo mosso registriamo la temperatura raggiunta Tequi=25,8 °C Ripetiamo una seconda volta lo stesso procedimento cambiando la massa dell'acqua e le temperature , per poi fare le medie con i risultati finali e quindi ottenere un risultato migliore. DATI SECONDA PROVA: Ma=46 mml =46gr Ta=19,8 °C Tequi=26,9 ° Mc=38,5 gr Tc=68,1 °C Ora attraverso le formule note possiamo ricavare l'incognita Cspal ricordandoci che nella determinazione della temperatura equilibrante agisce anche l'influenza delle pareti a contatto con l'acqua del calorimetro.Infatti quando prendiamo la temperatura dell'acqua è inclusa anche quella degli oggetti e contatto (le pareti ) e quando si immerge l'oggetto : l'acqua insieme alle pareti acquistano calore mentre il corpo lo cede.Perciò nella formula bisognerà aggiungere una massa equilibrante che varia a seconda del tipo di calorimetro. Nel nostro caso è : Mequi = 5gr. CALCOLI : Ma Cspa ( Tequi- Ta) = Mc Cspal ( Tequi- Tc) Bisogna ricordarsi di aggiungere la Mequi per le ragioni prima elencate. ( Ma+ Mequi ) Cspa (Tequi- Ta) = Mc Cspal (Tc- Tequi) Cspal = (Ma+ Mequi) Cspal (Tequi-Ta) Mc (Tc-Tequi) RISULTATI DELA PRIMA PROVA: Cspal = (25 gr + 5 gr ) 1,002 cal (25,8°C -18,5 °C) 38,5 gr ( 56,3 °C -25,8 °C ) = 30 gr 1,002 cal 7,3 °C 38,5 gr 30,5 °C = 0,187 cal /gr °C RISULTATI SECONDA PROVA Cspal = 46 gr + 5 gr 1,002 cal ( 26,9 °C - 19,8 °C ) 38,5 gr ( 68,1 °C - 26,9 °C ) = 51 gr 1,002 cal ( 7,1 °C ) 38,5 gr 41,2 gr = 0,229 cal /gr °C Calori specific