Fenomeni fisici e chimici

Appunto inviato da lelev89
/5

Descrizione dei fenomeni fisici e chimici con alcuni esempi (2 pagine formato doc)

1 1.
FENOMENI FISICI E FENOMENI CHIMICI Continuamente siamo testimoni di eventi naturali che coinvolgono oggetti e organismi che diciamo essere costituiti da materia. Fenomeni naturali (eruzioni vulcaniche, maree, degradazione monti…) es. Trasformazione: ghiaccio ---- acqua liquida = fenomeni fisici Trasformazione: ferro ---- ruggine = fenomeni chimici La fisica e la chimica appartengono al grande gruppo delle scienze naturali. Studia i fenomeni Studia i fenomeni nei quali le sostanze si trasformano. nei quali la natura delle sostanze rimane immutata. La base di entrambe è costituita dalla nozione intuitiva di materia e dall'idea di energia.
Questa posizione può essere criticabile per 2 motivi: Materia ed energia non entrano in gioco solo nei fenomeni chimici e fisici, ma anche in quelli astronomici, geologici… Secondo Einstein, la distinzione tra materia ed energia ha perso il vero significato, poiché la materia è un concentrato di energia (esplosioni bombe nucleari); l'energia a sua volta può trasformarsi in particelle di materia (macchine accelleratrici). Carattere unitario delle scienze naturali Nessun fenomeno naturale può essere correttamente interpretato senza una conoscenza delle leggi fisiche fondamentali. Fenomeni naturali. Fenomeni fisici Fenomeni chimici La divisione della scienza della natura in molte parti dalle quali ne derivano altre di collegamento è una necessità di carattere operativo. LO SVILUPPO DELLA FISICA La fisica ci fornisce delle immagini della realtà conformi a dei modelli più o meno semplificativi, modelli che siamo obbligati a creare per descrivere complicati fenomeni mediante semplici leggi. MONDO FISICO ---- immagine fisica del mondo, creata dalle nostre esperienze e descritta grazie alla nostra mente. Lo sviluppo della fisica è caratterizzato dal susseguirsi di invenzioni necessarie per ordinare gli innumerevoli fatti che la natura propone e per cercare di ricondurli a poche semplici formule. 1 passo ---- principio d'inerzia ( Galileo, ma enunciato da Newton) Lo stato di quiete (moto rettilineo uniforme) di un corpo si mantiene stabile indefinitamente se sul corpo non intervengono azioni esterne ad esso. ARISTOTELE --- un corpo in moto non si arresta se la forza che lo spinge cessa di agire su di esso. 2 passo ---- teoria elettromagnetica (Maxwell) + invenzione campo delle forze. Seguono la teoria della relatività e la teoria quantistica. Lo sviluppo della fisica è caratterizzato da un progressivo scollamento tra senso comune e immagine del mondo. Il mondo fisico viene creato matematicamente e le conseguenze vengono verificate sperimentalmente. Fisica --- prende come punto di partenza la matematica. Ora sono i dati sperimentali che sono chiamati a verificare le teorie formulate matematicamente.