Moto rettilineo

Appunto inviato da
/5

Moto rettilineo uniformemente vario. (doc word 1 pag.) (0 pagine formato doc)

moto rettilineo Moto rettilineo uniformemente vario Il moto è così definito se il corpo è già provvisto di una propria velocità iniziale (v0) e, al momento del rilevamento del tempo, si muove con un'accelerazione costante.
Se invece inizia a decelerare, con accelerazione costante, si dice uniformemente ritardato. Uniformemente accelerato Si definisce così se l'accelerazione è costante. Indicando con v0 la velocità iniziale al momento della rilevazione, t0 = 0 e con v la velocità al tempo t si ha: a = (v - v0)/(t - 0) = (v - v0)/t e, ricavando v, si ottiene : v = v0 + at Il segno (+) indica che l'accelerazione è positiva e quindi aumenta la velocità nel tempo. Uniformemente accelerato Se la velocità diminuisce di una quantità costante in tempi uguali, comunque piccoli, cioè decelera, si ha: v = v0 - at Si dice decelerato quando, provvisto già di una propria velocità v0, si muove su una traiettoria rettilinea e la sua velocità diminuisce sempre di una quantità costante in tempi uguali, comunque piccola.
Il segno (-) indica che l'accelerazione è negativa e quindi diminuisce la velocità nel tempo. Le due relazioni possono essere raggruppate: v = v0 ± at