Relazione sull'equivalente meccanico del calore

Appunto inviato da gabbopoz
/5

relazione di laboratorio riguardante la determinazione dell'equivalente meccanico del calore. Comprende la spiegazione della teoria alla base dell'esperienza ed anche tutti i calcoli necessari per la riuscita dell'esperimento (3 pagine formato doc)

Relazione sull'equivalente meccanico del calore - Scopo:
determinare a quanti joule corrisponde 1 caloria (equivalente meccanico del calore).
Materiali:
•    Calorimetro (me=25.2 g)
•    Termometro digitale (sensibilità =0.1 °C)
•    Corda
•    Peso da 5 Kg
•    Manovella con sistema rotante
•    Supporto per il calorimetro
•    Calibro (sensibilità 0.05 mm, serve a misurare il diametro del calorimetro)

LEGGI ANCHE Dispensa sul calore

Procedimento:
Per iniziare, mettiamo una certa massa d’acqua all’interno del calorimetro e montiamo quest’ultimo sull’apposito sostegno.
A questo punto misuriamo la temperatura iniziale dell’acqua con il termometro e avvolgiamo la corda intorno al calorimetro.
Per tenere in tensione la corda stessa, leghiamo alla sua estremità libera un corpo da 5Kg che lasciamo pendere liberamente dal piano di lavoro.

LEGGI ANCHE La temperatura e il calore

A questo punto andiamo a fornire calore al nostro sistema, per fare ciò iniziamo a ruotare la manovella la quale farà girare a sua volta il calorimetro, per attrito con la corda, questo si scalderà.