Relazione sull'esperimento di Young

Appunto inviato da gabbopoz
/5

descrizione della riproduzione dell'esperimento effettuato d Thomas Young riguardante la natura ondulatoria della luce. E' inclusa una spiegazione teorica di quanto osservato e di alcune fondamentali proprietà della luce (3 pagine formato doc)

Relazione sull'esperimento di Young - LUNGHEZZA D’ONDA DELLA LUCE
Scopo:
Osservare i fenomeni di diffrazione ed interferenza della luce e determinare la      lunghezza d’onda di un fascio luminoso.
Materiali:
•    Laser (rosso e verde)
•    Pannello con apposite fenditure
•    Metro (sensibilità=0.01m)
•    Calibro (sensibilità=0.05mm)

Leggi anche Teoria del reticolo di diffrazione


Procedimento:
Innanzitutto incominciamo allestendo l’esperimento: per fare ciò disponiamo su un tavolo(o comunque una superficie piana) quella che sarà la nostra sorgente luminosa, cioè il puntatore laser.
Proprio all’uscita del nostro fascio luminoso disponiamo un apposito ostacolo, rappresentato da un sottile pannello con due piccolissime fessure ad una certa distanza l’una dall’altra.
Nel frattempo utilizziamo il metro per determinare la distanza sussistente tra la sorgente luminosa ed il muro su cui verrà proiettato il fascio di luce. Nel momento in cui il laser attraverserà le due fenditure(comportandosi come un’onda) ed inciderà sullo schermo (il muro) potremo osservare il risultato: una disposizione particolare di bande luminose alternate a bande scure.

Leggi anche L'effetto fotoelettrico