Gli specchi curvi

Appunto inviato da demarchivalentina96
/5

Appunto di fisica sugli specchi curvi concavi e convessi, riflessione, equazione dei punti coniugati e ingrandimento lineare (2 pagine formato docx)

Gli specchi curvi o sferici sono superfici riflettenti a forma di calotta sferica (pezzo di sfera tagliato secondo una retta perpendicolare ad un diametro).
Gli specchi sferici si distinguono in:
- concavi, se la parte riflettente è interna alla calotta
- convessi, se la parte riflettente è esterna alla calotta
Gli elementi caratteristici per lo studio della riflessione su uno specchio sferico sono:
- centro di curvatura (C) → centro della sfera alla quale appartiene la calotta sferica
- asse ottico principale → asse di simmetria passante per C
- vertice della calotta → punto in cui l’asse incontra la calotta
- angolo di apertura → angolo compreso tra C e gli estremi dello specchio.


Il fenomeno della riflessione può essere studiato se l’angolo di apertura è piccolo, altrimenti si verificherebbe un’aberrazione cromatica (creazione di un’immagine sfocata):
- concavo → convergente
il fuoco è il punto dell’asse ottico in cui convergono raggi riflessi di raggi incidenti paralleli
- convesso → divergente
il fuoco è il punto di convergenza delle proiezioni dei raggi riflessi

POSSIBILI POSIZIONI DI UN OGGETTO RIFLESSO DA UNO SPECCHIO SFERICO CONCAVO
- l’oggetto (P) precede C → immagine reale, capovolta, rimpicciolita
- P coincide con C → immagine reale, capovolta e simmetrica (misure invariate)


- P è compreso tra C e F → immagine reale, capovolta, ingrandita
- P coincide con F → immagine virtuale, diritta e infinitamente ingrandita
- P è compreso tra F e V → immagine virtuale (intersezione dei raggi riflessi), diritta, ingrandita


.