Verifica sperimentale della relazione d'equilibrio per il piano inclinato

Appunto inviato da maryterry84
/5

Relazione su un esperimento fisico condotto in laboratorio. Si è verificata la relazione d'equilibrio x il piano inclinato. (23 pagg., formato word) (0 pagine formato doc)

Verifica sperimentale della relazione d'equilibrio per il piano inclinato Verifica sperimentale della relazione d'equilibrio per il piano inclinato.
INTRODUZIONE La Fisica, nata dall'osservazione dei fenomeni naturali, è una scienza basata sul metodo sperimentale. La parola fenomeno rappresenta concretamente quale sia l'oggetto dello studio della fisica. Non sempre però, riesce possibile studiare un fenomeno naturale mediante la semplice osservazione, poiché quest'ultima è disturbata o addirittura falsata da differenti fenomeni estranei. Quindi bisogna effettuare lo studio di un fenomeno in modo che quest'ultimo venga riprodotto in opportune circostanze, cioè, in adeguate situazioni nell'ambito delle quali si eliminano i fattori esterni. In questo consiste il “metodo sperimentale” d'universale validità.
In quest'esperienza sottolineeremo anche l'importanza della meccanica, una scienza che tratta il moto dei corpi, le leggi alle quali i movimenti obbediscono, le forze che agendo sui corpi ne determinano il movimento stesso e le proprietà di tali corpi. In quest'esperienza ci soffermiamo precisamente sul piano inclinato, che è un modello fisico che si presta efficacemente per lo studio della composizione delle forze. CENNI TEORICI E SCOPO DELL'ESPERIENZA Il piano inclinato è una macchina semplice costituita da un piano, per quanto possibile senza attriti, con un angolo ? d'inclinazione staccato dall'orizzontale e rappresentato geometricamente come un triangolo sulla cui ipotenusa è appoggiato un carrello che è tenuto in equilibrio dalla tensione T di una fune collegata ad un dinamometro. Esso in pratica viene per lo più impegnato per il trasporto di corpi pesanti tra punti di quota diversa con l'applicazione di forze, in generale, inferiori al peso dei corpi stessi. Le macchine semplici sono dispositivi meccanici utilizzati per equilibrare o vincere, nel modo più vantaggioso, con una certa forza detta potenza un'altra forza detta resistenza. Il vantaggio consiste in alcuni casi, come quello di specie, nel poter usare una potenza minore della resistenza, in altri nell'usare una potenza uguale o maggiore della resistenza ma applicata secondo una conveniente direzione. Queste macchine sono dette semplici perché non sono ulteriormente scomponibili in parti che per se stesse non possono rivestire il carattere di macchine e costituiscono gli elementi di cui sono formate le altre macchine, dette perciò composte. Lo scopo della relazione sarà di verificare, dal punto di vista sperimentale, la validità della relazione teorica d'equilibrio del piano inclinato, in conformità ad una serie di misurazione della tensione registrate attraverso lettura di uno strumento tarato (dinamometro), in corrispondenza dei diversi valori dell'angolo ? d'inclinazione della superficie inclinata rispetto a quell'orizzontale. ELENCO E DESCRIZIONE DEL MATERIALE OCCORRENTE Numero 1 dinamometro Numero 1 carrello Numero 1 piano inclinato corredato con goniometro e filo a