Il sistema nervoso vegetativo

Appunto inviato da sassy18
/5

Appunti sul sistema nervoso vegetativo (3 pagine formato doc)

Il SNV è controllato dall’ipotalamo, ed è un sistema motorio viscerale, in larga misura involontario, e funziona sulla base di archi riflessi, che possono essere modulati da vari stimoli, per poter garantire un preciso controllo omeostatico.
Tale controllo è esercitato sulla muscolatura liscia, su quella cardiaca e sulle ghiandole esocrine. Vari processi metabolici sono secondariamente influenzati da questo sistema, attraverso la liberazione di ormoni, quali l’adrenalina, secreti dalla midollare del surrene. Il SNV è un sistema effettore che possiede un’organizzazione simile a quella del sistema motorio somatico, dal quale però si differenzia per alcuni aspetti. Sulla base di caratteristiche anatomiche, fisiologiche, chimiche si possono riconoscere nel sistema nervoso autonomo tre divisioni principali: - simpatica - parasimpatica - sistema nervoso enterico, costituito da un complesso insieme di cellule nervose localizzate nella parete del tratto gastrointestinale, controlla il tono dei vasi sanguigni, la motilità e la secrezioni intestinali, svolgendo un ruolo importante per il mantenimento dell’omeostasi..