Geografia umana - Fellmann, A. J. Getis

Appunto inviato da pentastar
/5

Riassunto dei capitoli 9 - 10 - 11 - 12 del libro J. Fellmann, A. Getis, J. Getis, con la collabvorazione di M. Hawkins, C. Airriess, Ed. italiana a cura di V. Guerrasi, B. vecchio, Geografia Umana. (21 pagine formato docx)

9.1 Lo sviluppo come variabile culturale:
La società contemporanea mostra subito la diversa distribuzione dello sviluppo economico.
Tali differenze sono legate ai differenti strumenti e fonti energetiche di cui la società dispone per le proprio attività. Ma soprattutto rispecchiano organizzazione sociale e i modelli di comportamento vigenti all’interno della società stessa.

GEOGRAFIA UMANA (Clicca qui >>)


Lo sviluppo varia da cultura a cultura e da paese a paese. Per es.
esistono paesi definiti “economicamente avanzati” e altri “poveri”. All’interno delle stesso paese ci possono essere ulteriori differenze.
   
GEOGRAFIA UMANA DELL'ITALIA (Clicca qui >>)


9.2 Dividere il continuum: definizioni di sviluppo:
Con il termine sviluppo si indica:
Secondo un’eccezione comparatistica, la misura in cui le risorse umane e naturalli di un area o di un paese sono state mobilitate per la produzione.
Nel significato più comune, si riferisce alla crescita economica, alla modernizzazione e ai miglioramenti del livello di produzione e di consumo delle materie prime.

APPUNTI DI GEOGRAFIA UMANA (Clicca qui >>)


Indica i cambiamenti apportati alle tradizionali strutture sociali, culturali e potiche per avvicinarle il più possibile a quelle tipiche degli stati e delle economie avanzate.
Il termine sviluppo e sottosviluppo si è diffuso dopo la II guerra mondiale per organizzare in maniera ordinata la scena planetaria e per indicare che alcuni di questi segmenti non rispondevano agli standard occidentali di ricchezza benessere e progresso.