America Centrale: riassunto

Appunto inviato da
/5

Popolazione, territorio, economia e clima dell'America centrale: riassunto di geografia (4 pagine formato doc)

AMERICA CENTRALE RIASSUNTO

America centrale
Superficie: 523.000 km2
Popolazione: 28.4 milioni di ab.


Regione situata nell'emisfero occidentale, costituita da un lungo istmo che collega l'America settentrionale all'America meridionale; comprende i seguenti paesi: Guatemala, Belize, El Salvador, Honduras, Nicaragua, Costa Rica e Panamá.

America centrale e Caraibi: riassunto

AMERICA CENTRALE TERRITORIO

Territorio. Dal punto di vista geologico, l'America centrale costituisce una delle zone più instabili della crosta terrestre a causa delle violente eruzioni vulcaniche e fenomeni sismici che interessano la regione.
Il territorio è in gran parte costituito da un'aspra regione montuosa con numerosi vulcani, in gran parte inattivi, alcuni dei quali superano i 4000 m di altitudine.

Le uniche aree pianeggianti sono rappresentate da una stretta fascia lungo l'oceano Pacifico.
Idrografia. Il territorio dell'America centrale non presenta reti fluviali di rilievo: i maggiori corsi d'acqua sfociano nel mar dei Caraibi mentre il Pacifico riceve le acque di fiumi brevi e a regime torrentizio. I fiumi più importanti sono il Motagua, il Patuca, il Coco, il Río Grande, il San Juan. Di maggior rilievo sono i laghi tra i quali il Nicaragua e il Gatún attraversato dal canale di Panamá che collega il mar dei Caraibi all'oceano Pacifico. ClimaL'America centrale è compresa fra il Tropico del Cancro e l'Equatore. Si distinguono tre zone climatiche principali: le terre calde che si estendono dal livello del mare a un'altitudine di circa 900 m e sono caratterizzate da un clima di tipo equatoriale e da abbondanti precipitazioni; le terre temperate che si estendono a un'altitudine compresa tra i 600 e i 1800 m; e le terre fredde che si trovano a quote più elevate. Il regime delle precipitazioni è influenzato dagli alisei, venti che soffiano da nord-est: lungo la costa caraibica e sui versanti orientali dei rilievi le piogge si verificano quindi con maggiore frequenza. La relativa aridità del versante pacifico è spiegata dalla presenza di stabili masse d'aria fredda dovute alla corrente della California e alla corrente di Humboldt.
Flora e fauna. L'America centrale è ricca di vegetazione. Dominante è la foresta pluviale dove crescono palme, felci, liane e epifite, grazie all'elevata piovosità e umidità. Tra i 1000 e i 1600 m crescono foreste di pini e querce. Le regioni più elevate presentano una vegetazione erbacea mentre nelle zone secche troviamo tratti di boscaglia e di savana.
La fauna comprende opossum, giaguari, ocelot, armadilli, formichieri, bradipi, puma, cervi, coyoti, rettili e pappagalli (quetzal e tucani). Varia è anche la fauna ittica, fra cui si segnala il pescecane del lago di Nicaragua.

America centrale: riassunto di geografia 

AMERICA CENTRALE POPOLAZIONE

Popolazione. Gran parte degli abitanti dell'America centrale vive nelle pianure e negli altipiani delle regioni dell'istmo affacciate sul Pacifico. Invece le pendici montane e la costa caraibiche, piovose e fitte di foreste, presentano insediamenti sparsi.
La grande maggioranza della popolazione è costituita da amerindi o meticci. Inoltre troviamo neri, mulatti, popolazioni di origine africana e spagnola.
La lingua ufficiale di tutti i paesi dell'America centrale, eccetto il Belize dove si parla inglese, è lo spagnolo ma numerosi nativi degli altipiani fanno uso di idiomi locali.
La religione maggiormente professata è il cattolicesimo.
Nonostante la presenza di numerose scuole, nei paesi centroamericani si registrano tassi di analfabetismo molto elevati.

America: riassunto di geografia

AMERICA CENTRALE ECONOMIA

Economia. Nei paesi dell'America centrale l'economia è relativamente arretrata e si basa principalmente sul settore agricolo. L'industria manifatturiera è in gran parte basata sulla trasformazione delle materie prime.