Repubblica Democratica del Congo

Appunto inviato da actionmen
/5

Territorio,ordinamento dello stato,popolazione,storia ed economia della Repubblica Demogratica del Congo (4 pagine formato doc)

REP REP.
DEM. DEL CONGO CAPITALE: Kinshasa (3 741 000) POPOLAZIONE: 48 000 000 SUPERFICIE: 2 344 885 (Kmq) DENSITA': 21 (ab./Kmq) ELEMENTI GEOGRAFICI, CLIMA E AMBIENTI E' situata nel cuore dell'Africa nera, che costituisce la zona meridionale del continente africano ed ha come confine settentrionale la fascia inferiore del Sahara. Di questa occupa la parte attraversata dall'equatore. Si trova a occidente del profondo solco dei laghi tettonici, che tracciano il suo confine orientale: da nord il lago Alberto, il lago Edoardo, il lago Kivu e il lago Tanganica. Ad oriente di questo solco si trovano Uganda, Ruanda, Burundi e Tanzania.
Zambia e Angola sono situati al confine meridionale. Si affaccia sul mare solo allo sbocco del fiume Congo, il quale costituisce parte del suo confine occidentale con lo stato del Congo. A nord confina con la Rep. Centrafricana e il Sudan. L'elemento geografico dominante è il bacino del fiume Congo, con la sua immensa ed intricata foresta pluviale. Qui è diffuso il clima equatoriale, caldo - umido: la temperatura del mese più freddo è superiore a 15°, le differenze stagionali sono poco accentuate e le precipitazioni abbondanti. Queste sono le condizioni ottimali per il rigoglio della vegetazione, la flora caratteristica è, infatti, simile a quella dell'Amazzonia: alberi di alto fusto con chiome fitte e intricate, mentre in basso c'è un groviglio di erbe alte, cespugli, piante legnose rampicanti, alcune specie con foglie larghissime, altre, dette epifite, che crescono fissando le radici sui rami o sulle foglie di altre specie. Gli alberi, ebano, mogano e palissandro, sono in continua crescita e producono un legno duro e compatto molto pregiato. Altre piante caratteristiche sono le palme; diffusi anche il banano e il bambù. In questo ambiente vivono le zanzare apportatrici di malaria e la mosca tze tze, che trasmette la malattia del sonno. Una striscia di rilievi delimita il confine orientale (i monti Mitumba sovrastano il lago Tanganica; tra i laghi Edoardo e Alberto si erge la vetta del monte Ruwenzori, 5119 m.): qui ci sono le foreste da nebbia, favorite dall'umidità atmosferica. Il loro nome deriva dalle nuvole e dalle nebbie che avvolgono le vette. Nella foresta da nebbia, che giunge fino a 2 - 3000 metri, crescono alberi immensi, con i rami ricoperti di piante epifite, di muschi e di licheni. ORDINAMENTO DELLO STATO E POPOLAZIONE La repubblica Democratica del Congo è una repubblica presidenziale. La popolazione ha un elevato tasso d'accrescimento, infatti si prevede che arriverà a 80 milioni nel 2015, ed è formata da varie etnie Luba e Bantu; vive in villaggi sui fiumi o in città cresciute convulsamente. Si parlano numerose lingue bantu e sudanesi, la lingua ufficiale è il francese. La capitale, Kinshasa, è sul fiume Congo, che è navigabile solo a tratti a causa delle cateratte. Le religioni praticate sono quella cattolica (48%), protestante (29%) e animista. L'indice di Sviluppo Umano, HDI, è basso, pari a 0,479; i