Ricerca sulla Grecia: territorio, economia e popolazione

Appunto inviato da megliodite
/5

Ricerca di geografia sulla Grecia: morfologia, vegetazione, economia, sviluppo demografico e distribuzione sul territorio (3 pagine formato doc)

RICERCA SULLA GRECIA

Grecia.

Caratteristiche fisiche. - Morfologia. Il territorio greco, prevalentemente montuoso (oltre il 40% si trova ad altitudini superiori ai 500 m) e costituito essenzialmente dalle frastagliate penisole del Pindo e del Peloponneso, dalla grande isola di Creta che chiude a sud il Mar Egeo cosparso di una miriade di emergenze insulari, ha raggiunto la sua attuale configurazione solo alla fine del Cenozoico e all’inizio del Quaternario, quando una parte delle catene dinariche subì un parziale sprofondamento che ha dato origine a numerosi gruppi insulari e alla grande isola di Creta. Ne è risultata una struttura tettonicamente molto tormentata, che si esprime con grande evidenza nell’alternanza frequente di rilievi e di depressioni e nell’estrema articolazione del contorno costiero.
Frequenti nelle zone calcaree sono i fenomeni carsici, che contribuiscono a dare al paesaggio greco quell’aspetto roccioso, povero di terreni coltivabili.

Grecia: economia, territorio, agricoltura e storia

GRECIA ECONOMIA

Il settore nord-orientale del Paese, delimitato dal fiume Mesta e dal confine con la Turchia (fiume Marica) e con la Bulgaria, corrisponde alla parte occidentale della regione storica della Tracia e si estende dai Ródopi all’Egeo, comprendendo la dorsale più meridionale di quel massiccio montuoso e i suoi ultimi contrafforti con varie cime superiori ai 1000 m, nonché una pianura alluvionale delimitata da una costa bassa e paludosa. A W della Mesta e fino al confine con l’Albania si estende il settore meridionale della Macedonia. Si tratta di una vasta regione costituita da rilievi montuosi, da conche intermontane di origine tettonica e da una pianura alluvionale. Tra la pianura percorsa dal Vardar e la valle della Struma si innalza l’ampia dorsale montuosa del Vertískos Óros. Tra il golfo di Orfánion, in cui mette foce la Struma, e il più occidentale golfo di Salonicco si spinge nell’Egeo la montuosa Penisola Calcidica terminante a S con le tre lunghe digitazioni peninsulari di Cassandra, Sithonia e Monte Santo, separate dai profondi golfi di Cassandra e di Monte Santo.

GRECIA POPOLAZIONE

La più elevata delle catene parallele allo Ionio (Smólikas, 2637 m) è quella del Pindo, profondamente incisa da lunghe valli trasversali. Dal Pindo si staccano vari poderosi contrafforti; il più settentrionale attinge i 2917 m nel Monte Olimpo, la cima più elevata di tutto il territorio greco. Una struttura del tutto particolare presenta il Peloponneso, che costituisce l’estremità meridionale della Grecia continentale. Si tratta di una tozza penisola montuosa, nettamente staccata dal continente mediante i golfi di Patrasso, di Corinto e di Egina e collegata soltanto mediante lo stretto istmo di Corinto, tagliato dall’omonimo canale nel 1893.