La SPAGNA

Appunto inviato da maluc
/5

Una descrizione politica della Spagna + cartina fisica del territorio. (2 pagine formato doc)

SPAGNA SPAGNA DATI GENERALI La Spagna è un grande Stato, che in Europa è inferiore per superficie solo alla Francia.
Essa comprende circa i 5/6 della penisola Iberica. CONFINI a NORD: Oceano Atlantico e Francia, a SUD: Mar Mediterraneo, a OVEST: Portogallo e Oceano Atlantico e a EST: Mar Mediterraneo. SUPERFICIE: la Spagna ha una superficie di 505.957 km POPOLAZIONE:la popolazione è culturalmente omogenea. La lingua nazionale è lo spagnolo, ma sono parlati anche il catalano,il gallego e il basco. La quasi totalità degli abitanti professa la religione cattolica. TERRITORIO Il nucleo centrale chiamato Meseta è un tavolo alto in media tra i 600 e i 1000 metri,delimitato a nord dai Monti Cantabrici, a nord-est dai Monti Iberici, a sud-est dalla Cordigliera Bètica e a sud dalla Sierra Morena; solo a ovest sono degrada a terrazzi verso l'Atlantico.
Alcune catene centrali, che spesso superano i 2000 metri,dividono la Meseta in due parti:una regione settentrionale più elevata, chiamata Vecchia Castiglia ed una regione meridionale più bassa chiamata Nuova Castiglia. FLORA:molto vario è il mantello vegetale che trapassa dalle macchie delle coste mediterranee ai sughereti. FIUMI:i fiumi,rapidi e lunghi,sono poveri d'acqua,poiché hanno un regime torrentizio largamente influenzato dalla prolungata siccità estiva. Essi sono perciò utilizzati per l'irrigazione. Dalla Meseta scendono verso l'Atlantico il Duero, il Tago e la Guadiana. CLIMA:il clima,molto vario,è largamente influenzato dalla disposizione periferica dei rilievi,che riduce sensibilmente gli influssi del mare. Il tipo mediterraneo è diffuso lungo le coste dal Golfo del Cadice al Golfo del Leone. Il tipo atlantico interessa invece una ristretta fascia costiera dalla Galizia alle province basche. ECONOMIA SETTORE PRIMARIO:in tutte le regioni aride prevale un'agricoltura di tipo estensivo, ad indirizzo cerealico, mentre i magri pascoli sono riservati all'allevamento degli ovini. Solo negli orti delle coste mediterranee delle valli del Duero si coltivano riso, canna da zucchero e cotone. La pesca è molto attiva, ma difetta ancora di attrezzature moderne. SETTORE SECONDARIO: oltre 1/3 della produzione energetica è fornito da centrali nucleari. L'industria spagnola, grazie soprattutto all'afflusso di capitali straniere seguito all'ingresso della comunità europea si è nuovamente modernizzata e diversificata. Accanto ai settori tradizionali del tessile, della siderurgia, si sono affermati l'elettro, l'informatica e la meccanica. SETTORE TERZIARIO:il paese è la seconda destinazione mondiale del turismo internazionale. Le principali attrattive sono le località balneari della costa mediterranea, le isole e le città storiche. CURIOSITA' PRODOTTI TIPICI: vini, sangria, brandy spagnolo. PIATTI TIPICI: paella valenciana, tortillas, concido, gazpacho, turron. MADRID Madrid, la capitale della Spagna, sorge in mezzo alla Meseta ed è, a 800 m sul livello del mare, la capitale più alta d'Europa. La vita cittadina ruot