Agricoltura, allevamento e pesca in Europa

Appunto inviato da morgale
/5

Breve appunto sull'agricoltura, l'allevamento e la pesca e l'Europa. (2 pagine, formato word) (0 pagine formato doc)

AGRICOLTURA IN EUROPA AGRICOLTURA IN EUROPA Esistono grosse differenze all'interno dell'Europa per quanto riguarda l'agricoltura.
Nel nord Europa essa non è legata ad un'attività povera ma è tecnicizzata a differenza invece del mediterraneo. Essa è fondamentale per l'economia di un paese. EUROPA NORD GRANDE AZIENDA CAPITALISTICA EUROPA SUD LATIFONDO EUROPA EST in passato c'erano i SOVKOZ (az. Capitalistiche) di proprietà dello stato, e i KOLCHOZ (cooperative). Adesso ci sono proprietà private e l'agricoltura è improduttiva. EUROPA SUD PRODOTTI MEDITERRANEI:grano, agrumi, alberi da frutta, vite, olivo EUROPA CENTRO colture foraggiere, mais, grano tenero, patate EUROPA NORD colture industriali, barbabietole da zucchero, tabacco. ALLEVAMENTO ZONE RICCHE bovini ZONE POVERE caprini e ovini EUROPA NORD, CENTRO,EST bovini EUROPA SUD caprini, ovini PESCA L'Europa del sud non è molto ricca di pesce in quanto i mari sono più profondi.
L'Europa del nord invece e soprattutto nel mar di Norvegia, il mare del Nord, il mar Baltico è molto ricca di pesce. I mari italiani sono molto inquinati a causa della forte urbanizzazione (scarichi industriali e urbani) e dall'uso dei prodotti chimici in agricoltura. Nell'Adriatico si è verificato il fenomeno dell'EUTROFIZZAZIONE: i concimi chimici utilizzati nella pianura Padana, quando piove, finiscono nel Po e poi nell'Adriatico dove fanno crescere a dismisura le alghe che tolgono così l'ossigeno ai pesci e ne provocano la morte. La pesca non è stata favorita anche dal comportamento che hanno tenuto in passato i pescatori, infatti la sensibilità ecologica è un argomento che è stato affrontato solo recentemente. Prima si praticavano pesche di tipo dannoso come la PESCA A STRASCICO ( si buttavano le reti sui fondali e si trascina tutto in superficie, in questo modo si distrugge anche l'ambiente marino) o la PESCA CON LE BOMBE ( si buttavano delle bombe in fondo al mare e i pesci vengono a galla morti) o le pesche praticate in larga scala che hanno causato l'estinzione di molte specie di pesci. Oggi il settore della pesca ha subito molte modifiche nell'Europa settentrionale, ma non in Italia dove si praticano PESCHE D'ALTURA ( i pescherecci stanno fuori dei mesi)