Algeria: ricerca di geografia

Appunto inviato da luca89
/5

Ricerca sull'Algeria: geografia fisica, umana ed economica (2 pagine formato doc)

ALGERIA: RICERCA DI GEOGRAFIA

Ricerca.

Algeria - Stato dell'Africa settentrionale, confinante a est con la Tunisia e la Libia, a ovest con il Marocco e a sud con il Niger, il Mali e la Mauritania.
2.381.741 Km quadrati (di cui circa 2.000.000 nella regione sahariana), 27.800.000 ab.
Capitale Algeri.
Città principali: Costantina, Orano e Annaba.
Geografia.
- Geografia fisica.
Il territorio dell'Algeria è caratterizzato dal profondo contrasto tra la regione settentrionale e l'immensa distesa desertica meridionale, che appartiene all'altopiano sahariano.
Il rilievo della regione settentrionale è costituito da tre grando sistemi: le catene costiere del Tell; l'Atlante Sahariano, costituito da rilievo calcarei del giurassico, di cui fa parte il monte Chelia (2.328 m), il punto culminante dell'Algeria settentrionale; e gli altopiani, che si estendono tra l'Atlante e le costiere del Tell, larghi circa 200 Km e alti da 1.000 a 1.200 m, priva per la maggior parte di sbocchi al mare e accidentati da depressioni chiuse, dal fondo umido e salso, scavate nelle alluvioni (gli sciott).
La regione sahariana copre oltre i quattro quinti del territorio algerino e alterna due tipi fondamentali di paesaggio: l'erg (deserto di sabbia) e l'hammada (deserto roccioso).

Tesina sull'Algeria: geografia e storia


ALGERIA: GEOGRAFIA

Nella parte sudorientale si ergono i possenti massicci vulcanici dell'altopiano di Ajjer e dello Hoggar, che culmina con il monte Tahat (2.918 m).
Il clima dell'Algeria è di tipo mediterraneo, con una stagione secca estiva che però varia da zona a zona.
Nei mesi invernali il clima diventa continentale, con gelo frequente.
A sud dell'Atlante sahariano il clima è desertico: la stagione piovosa va da ottobre ad aprile ed è caratterizzata da precipitazioni violente e irregolari.
- Geografia umana ed economica.
Gli abitanti dell'Algeria sono per lo più musulmani di lingua araba (80%) e berbera (18%).
I Berberi sono la popolazione originaria, oggi ridotta a minoranza e dislocata soprattutto nella Grande Cabilia e nel massiccio dell'Aurès.
Nel massiccio dell'Hoggar e sull'altopiano dell'Ajjer vi sono numerosi gruppi di Tuereg (seminomadi).

Ricerca sull'Algeria


ALGERIA: ECONOMIA

Il paese ha registrato negli ultimi anni 50 anni una delle crescite democratiche più alte del mondo (ca. il 3% annuo), frutto di un elevato coefficiente di natalità (30,1 per mille) unito a un tasso di mortalità piuttosto basso (6 per mille): questo fenomeno ha determinato fortissime pressioni sul mercato del lavoro e lo sviluppo di un forte movimento migratorio.
Il 38% della popolazione è analfabeta, il 55,8% vive in città.
La maggioranza della popolazione è di religione musulmana.
Un tempo l'economia algerina era la più rurale dell'Africa settentrionale, ma ora le persone dedite alla coltivazione sono notevolmente diminuite (22,3% del totale), mentre è aumentato la percentuale di lavoratori dedita all'attività manifatturiera e estrattiva (31,3%) e ai servizi (42,6%).

.