Aspetti fondamentali della globalizzazione

Appunto inviato da cine2
/5

Il ruolo del dollaro usa nel dopoguerra; finanziarizzazione dell’economia; effetti della finanziarizzazione... (2 pagine formato doc)

Globalizzazione Globalizzazione 1-INTRODUZIONE La Globalizzazione è il processo di integrazione tra le economie della maggior parte dei paesi del mondo che si è sviluppato soprattutto a partire dalla fine della seconda guerra mondiale.
Con il termine globalizzazione ci si riferisce a un insieme di fenomeni, tra cui i più importanti sono: aumento del commercio internazionale; diffusione delle imprese multinazionali; finanziarizzazione dell'economia. Questi fenomeni possono essere meglio compresi guardando all'evoluzione dell'economia nella seconda metà del XX secolo. 2-IL RUOLO DEL DOLLARO USA NEL DOPOGUERRA Alla fine della seconda guerra mondiale, gli Stati Uniti erano l'unico paese in grado di fornire ai paesi europei e al Giappone, devastati dal conflitto, i beni e i servizi di consumo.
Si registrò quindi un forte aumento delle esportazioni di beni dagli Stati Uniti e, poiché questi beni venivano pagati in dollari USA, questa moneta divenne molto ricercata e il suo valore di mercato aumentò. Nel 1944, nella conferenza di Bretton Woods, i paesi a economia di mercato scelsero un nuovo sistema di cambi, basato non più sull'oro, ma sul dollaro USA: il valore di ciascuna moneta nazionale fu fissato in relazione alla moneta statunitense e le riserve monetarie vennero accumulate in questa moneta. Nella stessa conferenza vennero anche create due nuove istituzioni, il Fondo monetario internazionale (FMI) e la Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo (BIRS), detta anche Banca mondiale. Il sistema dei cambi di Bretton Woods entrò in crisi nel corso degli anni Sessanta e nel 1971 venne abbandonato a favore di un sistema a cambi parzialmente flessibili. Nel corso di tutti gli anni Settanta, anche a causa della crisi petrolifera, il dollaro si deprezzò nei confronti del marco, dello yen e del franco svizzero. 3-FINANZIARIZZAZIONE DELL'ECONOMIA Nel corso degli ultimi due decenni, le borse e gli altri mercati finanziari si sono diffusi in tutto il mondo grazie allo sviluppo delle tecnologie informatiche. Questi cambiamenti hanno favorito gli speculatori, investitori che acquistano o vendono ingenti quantità di titoli o di moneta esclusivamente per trarne un guadagno, cercando di anticipare i cambiamenti della domanda e dell'offerta. Alcune banche e società d'investimento sono diventate così ricche da poter influenzare esse stesse l'andamento del mercato finanziario, che quindi dipende sempre meno dalle variazioni dell'economia reale, cioè dalla produzione e dagli investimenti: si parla al riguardo di finanziarizzazione dell'economia, un fenomeno che riguarda particolarmente i paesi a economia di mercato sviluppata, cioè i paesi del Nord America, dell'Europa occidentale e del Sudest asiatico. 4-EFFETTI DELLA FINANZIARIZZAZIONE In seguito all'azione degli investitori, i mercati finanziari e i cambi tra le diverse monete divengono estremamente volatili, cioè variabili in periodi anche molto brevi e senza possibilità di essere previsti. Come venne