Cina: ricerca

Appunto inviato da giunion
/5

Ricerca di geografia sulla Cina: territorio, clima, popolazione, economia, città principali e storia (12 pagine formato doc)

CINA: RICERCA

La Cina (REPUBBLICA POPOLARE CINESE), in cinese Zhonghua Renmin Gongheguo, si estende all'incirca tra il 18° e il 54° di lat.

N e il 74° e il 135° di long. E. CONFINI:
SUD: Hong-Kong, Vietnam, Laos, Birmania, India;
SUD/OVEST: Bhutan, Nepal, Pakistan e Afghanistan; NORD/OVEST: Tagikistan, Kirghizistan e Kazakistan;
NORD: Mongolia ;
NORD/EST: Russia e Corea del Nord.

Cina: territorio e storia

CINA: TERRITORIO

TERRITORIO - L’immenso territorio si divide in due regioni diverse tra loro per caratteristiche geografiche e insediamenti umani: la Cina orientale, con pianure fertili e popolatissime, e la Cina occidentale, resa inospitale dalla presenza di alte montagne, altipiani, deserti, e quasi del tutto disabitata.
I rilievi sono concentrati per lo più nella zona nordoccidentale del territorio: a nord la catena del Grande Kinghan; a ovest i monti Grandi Altaj e il gigantesco arco di montagne formato dai monti del Tian Shan,del Pamir, e dalle catene del Karakorum e dell’Himalaya, tra le quali si dipartono perpendicolarmente i monti Kunlun Shan che costituiscono il limite settentrionale del Tibet, il più vasto ed elevato altipiano cinese.

Gli altri due grandi altipiani sono il Sinkiang a nord-ovest e l’Altopiano del Loess a nord-est.
A nord, circondate dalle catene del Kunlun e del Tian Shan, ci sono le distese sabbiose del deserto di Taklimakan. Altre regioni desertiche sono la Zungaria e la Mongolia cinese dove troviamo il deserto del Gobi.

La Cina orientale, la cosiddetta Cina Propria, comprende le vaste pianure percorse dal fiume Giallo (Huang He) e dal fiume Azzurro (Chang Jiang) e un’ampia zona collinare nella sua parte meridionale.
I principali fiumi sono lo Huang He (Fiume Giallo) e il Chang Jiang (Fiume Azzurro).
L’Huang He nasce dalle pendici del Kunlun, nel Tibet e durante il suo corso erode il terreno trascinando con sé enormi quantità di loess che gli danno la caratteristica colorazione gialla.
Il Chang Jiang nasce anche lui in Tibet.

E’ il maggiore corso d’acqua della Cina ed è collegato all’Huang He dal Canale Imperiale costruito nel 1200.
I laghi sono veri e propri piccoli mari interni isolati: il Dongting e il Poyang svolgono la funzione di immensi bacini-serbatoi per il Chang Jiang.

Cina: geografia e storia

CINA: CLIMA

CLIMA - Sono molti i climi che troviamo in Cina, in relazione alla latitudine, al rilievo, alla lontananza dal mare.
Nella parte meridionale, attraversata dal Tropico del Cancro, sono sensibili le influenze dei monsoni: le piogge sono abbondanti in estate, le temperature medie sono sempre elevate e l’escursione termica annua è contenuta.
Più a nord le differenze stagionali di temperatura sono più marcate e le precipitazioni estive più abbondanti.
In Manciuria le temperature medie diventano nettamente più basse: qui si fanno sentire gli influssi del nord; l’escursione termica annua è consistente e in inverno il termometro scende anche a 20°C sotto lo zero.
Verso l’interno l’elemento dominante del clima è l’aridità: nella Cina occidentale troviamo infatti i deserti freddi, caratterizzati, oltre che dall’assenza di precipitazioni regolari, da forti escursioni termiche annue. Le medie raggiungono i -15°C d’inverno e i +33°C d’estate.