La Finlandia

Appunto inviato da jacop0
/5

Introduzione.Il territorio.La popolazione.Istruzione e cultura.Economia.Ordinamento dello stato.Storia.Un ducato svedese.Il dominio russo.L'indipendenza e la guerra civile.Il dopoguerra.La politica estera.(formato word 7 pg) (0 pagine formato doc)

LA FINLANDIA LA FINLANDIA 1.
INTRODUZIONE  Finlandia (Suomi Tasavalta), repubblica dell'Europa settentrionale delimitata a nord dalla Norvegia, a est dalla Russia, a sud dalla Russia e dal golfo di Finlandia, a sud-ovest dal mar Baltico e a ovest dal golfo di Botnia e dalla Svezia. Quasi un terzo del territorio finlandese si trova a nord del Circolo polare artico. La superficie complessiva è di 338.145 km² comprendenti 33.551 km2 di acque interne. Helsinki è la capitale e la maggiore città del paese. 2. TERRITORIO  Il territorio della Finlandia, prevalentemente pianeggiante, è caratterizzato dalla presenza di numerosi laghi (circa 60.000, tra cui i maggiori sono il Saimaa, l'Inari e il Päijänne) e da coste frastagliate, davanti alle quali emergono numerosissime isole: l'arcipelago di Ahvenanmaa (isole Åland) nel mar Baltico ne comprende circa 6500. I fiumi principali della Finlandia sono il Tornio, il Muonio, il Kemi e l'Oulu, l'unico navigabile per le grandi imbarcazioni.
Nella zona settentrionale del paese si trova un'area collinare, mentre a nord-ovest si innalzano alcuni rilievi che, in prossimità del confine con la Norvegia, comprendono la cima più elevata del paese, il monte Haltia (1324 m). La Lapponia, che si estende al di sopra del Circolo polare artico, è la regione più settentrionale della Finlandia. Gran parte del territorio finlandese è coperto da foreste, costituite principalmente da conifere e da betulle, e nell'estremo sud da pioppi, ontani, aceri e olmi; in Finlandia sono presenti quasi 1200 tipi di piante e circa 1000 specie di licheni. Soprattutto nelle regioni settentrionali, le meno densamente popolate dall'uomo, vivono numerosi animali quali orsi, lupi, linci, volpi artiche, oche selvatiche, anatre e cigni, mentre le renne, addomesticate dai lapponi (saami), non vivono più allo stato brado; tra i pesci d'acqua dolce prevalgono il salmone e la trota, mentre merluzzi e aringhe abbondano nelle acque marine. Nonostante la latitudine, il clima è notevolmente mitigato dalla vicinanza del mare; lungo le coste meridionali la temperatura media a luglio è di 15,6 °C, a febbraio di circa -8,9 °C; la media delle precipitazioni (incluse quelle nevose) è di 460 mm nelle regioni settentrionali e di 710 mm in quelle meridionali. Durante l'anno la neve ricopre i territori del sud per quattro o cinque mesi e quelli del nord per circa sette mesi. 3. POPOLAZIONE  La Finlandia ha una popolazione di 5.149.242 abitanti (1998) e una densità media tra le più basse d'Europa: 15 unità per km2. Di origine ugrofinnica, la popolazione parla per la quasi totalità (93%) il finlandese, mentre una minoranza (pari al 6%, concentrata soprattutto nelle isole Åland e sulla costa occidentale) è di lingua svedese; nell'estremo nord risiedono circa 2500 saami. La minoranza svedese è rappresentata nel paese da un suo partito politico, ha proprie scuole e altre istituzioni separate. Le lingue ufficiali sono il finlandese, appartenente al gruppo ugrofinnico, e lo sve