Le Galapagos

Appunto inviato da jacop0
/5

Il territorio, il clima, la fauna, la popolazione e le città.(formato word 2 pagg.) (0 pagine formato doc)

GALAPAGOS GALAPAGOS Galápagos (anche Colón), arcipelago dell'Ecuador, situato nell'oceano Pacifico in corrispondenza dell'equatore, a 90° di longitudine ovest e a circa 1000 km dalla costa dell'America meridionale.
Dal punto di vista amministrativo costituisce una provincia dell'Ecuador con una superficie complessiva di 8010 km2. È costituito da tredici isole maggiori (Isabela, che è la più estesa, Santa Cruz, Fernandina, San Cristóbal, San Salvador, Española, Santa María, Pinta, Marchena, Genovesa, Santa Fé, Baltra e Rábida) e da circa cinquanta isolotti e scogli affioranti. 2.TERRITORIO L'arcipelago è di origine vulcanica (Vedi Vulcanismo) e comprende circa duemila crateri, molti dei quali ancora attivi.
Le isole sono caratterizzate da coste piatte e sabbiose, mentre l'interno è montuoso, culminante in elevati picchi vulcanici (si ricordano il vulcano Wolf, di 1707 m e il Cerro Azul, di 1689 m). Le principali attività economiche sono la pesca, soprattutto di tonno e di aragoste, l'agricoltura (ortaggi, frutta tropicale e caffè) e il turismo. 2.1.Clima e vegetazione L'arcipelago è caratterizzato da un clima arido (essendo situato in corrispondenza dell'equatore) ma con temperature addolcite dalla corrente fredda di Humboldt, proveniente dall'Antartide, con una media annua di circa 22 °C. La vegetazione è costituita prevalentemente da piante spinose, cactacee e mimosacee; lungo le coste si trovano estese foreste di mangrovie. Gli altipiani interni, che sono umidi e soggetti a fitte nebbie, sono ricoperti da rigogliosa foreste pluviali. 2.2.Fauna Le Galápagos sono famose per la ricchezza e particolarità della loro fauna, che comprende numerose specie endemiche. Fra i rettili si ricordano le iguane delle Galápagos, sia marine che terrestri, e, soprattutto, le tartarughe marine giganti, delle quali l'arcipelago (che ha preso il nome proprio da questi animali: in spagnolo galápago significa infatti testuggine) ospita ben sei specie diverse (Vedi Cheloni). L'avifauna è costituita da più di ottanta specie diverse, fra cui si ricordano i fenicotteri, i cormorani, e i pinguini. Nel 1835 Charles Darwin, nel corso della sua celebre spedizione a bordo del Beagle, trascorse sei settimane nelle Galápagos per studiarne la fauna. Le sue osservazioni si rivelarono un prezioso spunto per l'elaborazione della teoria dell'evoluzione delle specie e per la stesura della sua celebre opera L'origine delle specie. Nel 1934, al fine di proteggere questo singolare patrimonio naturale, è stato istituito il Parco nazionale delle Galápagos. Dal 1967 è inoltre presente una stazione di ricerca sulla fauna e flora dedicata al famoso naturalista. 3.POPOLAZIONE E CITTÀ Le isole hanno una popolazione complessiva di 13.000 abitanti (1995), per la maggior parte ecuadoregni. Il centro amministrativo è Puerto Baquerizo Moreno (o Puerto Chico, 3023 abitanti), situato sulla costa sudoccidentale dell'isola di San Cristóbal. Altri centri importanti sono Puerto Ayora e Villamil. 4.STORIA