La Giamaica, storia, geografia, cultura

Appunto inviato da ljsa86
/5

Appunto sulla Giamaica, storia, geografia, cultura. File completo ma non molto approfondito (file.doc, 4 pag) (0 pagine formato doc)

LA GEOGRAFIA DELLA GIAMAICA La Giamaica, storia, geografia, cultura IL TERRITORIO Circondata dal mar dei caraibi, la Giamaica è la terza isola per grandezza delle Grandi Antille che, oltre a Cuba, comprendono anche Puerto Rico e l' isola di Hispaniola con Haiti e la Repubblica Dominicana.
Il territorio, di origine vulcanica, offre al visitatore un paesaggio verde, sempre vario e affascinante. L' interno è infatti occupato a est da una catena montuosa, Le Blue Mountains (2.256 m) e, nella parte occidentale da una serie di altopiani coperti di foreste tropicali, dai quali scendono oltre 120 fiumi e torrenti. Rocce scoscese e montagne dominano il paese: circa la metà della Giamaicasi alza in media sui 300 m.s.l.m.
Nella zona nord occidentale il terreno calcareo colpito dall' erosione offre uno strano paesaggio carsico, denominato Cockpit Country. LE COSTE Il paesaggio costiero dell' isola presenta un' alternanza di tratti rocciosi, spesso molto ventilati e di piacevoli insenature. Le spiagge sono caratterizzate con sabbia bianca e fine, spesso protette dalla barriera corallina e lambite da acque cristalline. IL CLIMA La Giamaica è caratterizzata da un clima tropicale. La temperatura media sulle coste varia infatti tra i 26° e i 32°C e risulta inferiore su quella settentrionale, direttamente interessata dagli alisei; nell' interno, sulle Blue Mountains, la temperatura può scendere fino a 4°C a causa dell' altitudine e delle precipitazioni più abbondanti. LA FLORA E LA FAUNA LA FLORA Caratteristica dell' isola è la lussureggiante vegetazione che,in alcune regioni più umide è incredibilmente ricca; infatti si possono trovare: foreste tropicali di palme, felci, acacie e alter piante varie. Non mancano gli alberi da frutto( banano, papaya, mango, ackee, vari agrumi), le coltivazioni di caffè, tabacco, cacao, guaico. LA FAUNA L'isola è popolata da oltre 200 specie di uccelli, come ad esempio il colibrì (simbolo della Giamaica), aironi e svariati tipi di pappagalli. Infine, bisogna sottolineare che la Giamaica è priva di animali pericolosi: nessuna delle dodici specie di serpenti è pericolosa e l' unico animale selvatico è la mangusta. Nella zona di Black River si possono osservare ancora gli ultimi coccodrilli. DATI: SUPERFICIE 10 990 Kmq GOVERNO R. Parlamentale ABITANTI 2 530 000 RELIGIONE protestante DENSITA' 230a.Kmq LINGUA inglese, spagnolo POP. URB. 50 % MONETA dollaro giam. INCR.ANNUO 0,6 % PIL pro capite $ 3 540 CAPITALE Kingstone POP. Attiva 1 259 000 LA STORIA DELLA GIAMAICA 1494: Cristoforo Colombo sbarca sull' isola, ma prima di essere scoperta essa era popolata da tribù indiane Arawak che si erano stabilite intorno al 1000 d.C. 1509: Gli Spagnoli presero ufficialmente possesso dell' isola e fondarono la prima capitale, Sevilla La Nueva, a St. Ann' s Bay . 1655: Finisce la dominazione degli Spagnoli sulla Giamaica, quando Oliver Cromwell decise che anche l' Inghilterra doveva possedere la sua parte di colonie nelle Indie Occidentali. dal 1674