Isole hawaii

Appunto inviato da aradis
/5

Relazione geografica storica e culturale sulle isole Hawaii (0 pagine formato doc)

Le isole Hawaii Le isole Hawaii DESCRIZIONE GEOGRAFICA L'arcipelago Hawaiano si trova a sud del tropico del Cancro nell'Oceano Pacifico e a 4025 km a nord dell'Equatore, è composto da 128 isole vulcaniche che in lunghezza superano i 3000 chilometri e le maggiori sono raccolte nella parte meridionale.
La capitale, Honolulu, si trova sull'isola di Oahu e conta oltre 371.657 abitanti, e forse è l'unica città hawaiana in cui è presente il solito caos cittadino e che offre, oltre alle spiagge e al clima caldo, degli svaghi culturali con musei, riserve naturali e altro ancora. Il territorio è dominato da numerosi vulcani, alcuni ancora attivi, che attirano molti turisti come il vulcano di Mauna Loa che raggiunge i 4168 m.
Il clima è molto mite e tiepido: la temperatura va dai 27°c delle zone costiere e la differenza tra estate e inverno oscilla dai 5 ai 10 gradi centigradi. Il periodo più piovoso va da dicembre a marzo. In generale, le condizioni climatiche più secche e più calde e le acque più calme si trovano nelle aree sud-occidentali delle isole, quelle dette sottovento. Al contrario, le zone nord-orientali, o sopravento, sono più umide. CENNI DI STORIA I primi polinesiani, forse provenienti dalle Isole Marchesi, si stabilirono nell'arcipelago tra il 500 e il 600 d.C. Essi trascorsero un'esistenza alquanto pacifica fino al 1000, quando i thaitiani giunsero e introdussero forzatamente i propri usi e costumi Prima della colonizzazione da parte degli stati occidentali le Hawaii erano popolate da una società indigena sviluppatasi autonomamente nel corso dei secoli; era suddivisa in tre classi e governata da un regime monarchico e la popolazione era meno inferiore dei 1.000.000. L'arcipelago hawaiano venne scoperto dall'inglese James Cook nel 1778; inizialmente Cook fu accolto a braccia aperte dai nativi hawaiani che lo consideravano addirittura il dio Lono, della pace e della fertilità,ma un anno dopo, pochi giorni prima della partenza dell'esploratore, viene rubata una scialuppa britannica. A quanto pare questa scialuppa ha una grande importanza per gli inglesi che rapiscono il re e decidono di tenerlo in ostaggio fino a quando non sarà restituita.La moglie del re, però, cerca a tutti i costi di non farlo portare via e urlando attira la gente del luogo.Nel trambusto generale Cook viene colpiti e ucciso a pugnalate e il suo corpo viene portato via da alcuni cannibali che lo divorano lasciandone solo poche ossa che restituiscono agli inglesi. Questa storia non è necessariamente vera, infatti costituisce solo ciò che i britannici, ritornati in patria hanno raccontato, mentre ora si crede che l'arte del cannibalismo non sia un'usanza dei nativi hawaiani. La colonizzazione da parte dell'Europa ebbe un effetto devastante sulla popolazione hawaiana che venne decimata da malattie e infezioni e da circa 1.000.000 si ridusse a 40.000 e la religione locale venne soffocata dai culti esportati dagli europei che cercavano di imporre la propria per “civilizza