L'Italia

Appunto inviato da night
/5

Alpi, Pianura Padana e Appennini. (2 pagine, formato word) (0 pagine formato doc)

Untitled -L'ITALIA- (Alpi, Pianura Padana, Appennini) CARATTERI GENERALI L'Italia si trova nell'emisfero settentrionale della Terra, circa a metà strada tra l'equatore e il polo nord; il 45° parallelo la taglia all'altezza del corso del fiume Po.
Si estende in latitudine per circa 12° (pari a oltre 1300 km), tra l'isola di Lampedusa e la Vetta d'Italia, e in longitudine per altrettanti 12° (più di 600 km) tra l'estremità occidentale delle Alpi Cozie e Capo d'Otranto, nella penisola salentina. Col termine regione italiana si definisce la porzione dell'Europa che rimane a sud dell'arco alpino. Il concetto tende dunque ad identificarsi con quello di Italia fisica.
La fascia marittima sulla quale vige la giurisdizione italiana è di 12 miglia nautiche. La superficie effettiva dello Stato italiano è di 301-302000 km2 , al netto dalla Corsica, dal Nizzardo, dal principato di Monaco, la parte superiore del bacino idrografico del Ticino, parte della Venezia-Giulia e dell'Istria, Malta, San Marino e la Città del Vaticano. L'Italia è suddivisa in settentrionale (fino a Rimini-La Spezia), centrale (fino alle foci del Trigno-Garigliano) e meridionale che comprende le due isole maggiori. Le montagne coprono il 35,2%, le colline il 41,6% e le pianure il 23,2%. Lo sviluppo costiero raggiunge i 7456 km dei quali il 40% riguarda il perimetro delle due isole. Il maggiore fiume italiano è il Po, lungo 652 km e con un bacino idrografico di 75000 km2. I ghiacciai più estesi si trovano nelle Alpi occidentali (Gran Paradiso e Monte Bianco). I laghi sono numerosi e grandi nella catena alpina, mentre pochi e piccoli in quella appenninica. Il clima è poco piovoso e gode di temperature miti con modeste escursioni termiche annue. Due tipi di anticicloni colpiscono l'Italia: l'anticiclone delle Azzorre e l'anticiclone russo-siberiano. Le risorse minerarie più importanti sono il ferro, l'alluminio, il piombo, lo zinco, lo zolfo e il sale. LE ALPI Le Alpi sono il sistema montuoso più imponenente d'Europa: SUPERFICIE=260000 km2, SVILUPPO=1200 km, LARGHEZZA=da 60 a 360 km, ALTEZZE MAGGIORI=M.Bianco 4810 m, ALTEZZE MINORI= Mottarone 1419 m. Le Alpi sono formate da rocce cristalline intrusive metamorfiche, mentre le Prealpi da rocce sedimentarie. La catena alpina è una parte del sistema montuoso alpino-himalayano, sollevatosi nell'era cenozoica. Le Alpi occidentali vanno dal Colle di Cadibona al Col Ferret, quelle centrali dal Col Ferret fino al passo di Resia, quelle orientali dal passo di Resia fino al passo di Vrata. Le valli si distinguono in trasversali (val di Susa, val d'Aosta) e longitudinali (Valtellina, val Pusteria). L'ambiente alpino è diviso in due versanti: a solatìo con condizioni più miti e a bacìo con condizioni peggiori. Le fasce della vegetazione sono tre: PIANO MONTANO, compreso tra i 600 e i 1600 m (boschi di latifoglie e oltre i 1000 m conifere); PIANO SUBALPINO tra i 1600 e i 2000 m (boschi di conifere); PIANO ALPINO, oltre i 2000 m (vegetazione arbustiva e