La Libia

Appunto inviato da luca89
/5

Breve ricerca sulla Libia: geografia fisica, umana ed economica (2 pagine formato doc)

Stato dell'Africa settentrionale.
Si affaccia sul mar Mediterraneo a nord, confina con l'Egitto, Sudan, Ciad, Niger, Algeria e Tunisia.
1.755.500 Km (quadrati); 5.248.000 ab.
Capitale Tripoli.

Geografia.
- Geografia fisica.
Lo sviluppo costiero è di 1.866 Km, la parte della Tripolitania è bassa e uniforme, quella della Gran Sirte brulla e sabbiosa; in Cirenaica c'è prevalenza di ripe a picco e, dopo il golfo di Bomba, la costa torna pianeggiante.
Nella zona marittima le oasi si alternano a tratti aridi; nella regione tripolitana si ha un'estesa pianura costiera, relativamente ricca di oasi, in cui il terreno si eleva gradualmente verso sud, fino al Fezzan.

In Cirenaica la parte settentrionale è costituita da un altopiano calcareo ed è seguito da un'arida steppa; si passa poi nel deserto sabbioso (Deserto Libico), mentre nel Fezzan la zona desertica è rocciosa.
Pochissimi sono i corsi d'acqua perenni: in Tripolitania l'uadi Kaam e l'uadi Ramba, in Cirenaica l'uadi Derna.
Numerosi solchi di antichi fiumi portano acqua solo nel breve periodo delle piogge.
Esiste una falda acquifera che si fa sempre più profonda man mano che ci si allontana dalla costa; nella Cirenaica la struttura carsica del terreno determina un sistema di acque sotterranee che creano sorgenti.

Il clima può essere diviso in quattro fasce: marittima, steppica, degli altipiani e desertica; nelle ultime due l'escursione termica ha forti squilibri giornalieri.
La piovosità, concentrata soprattutto nel semestre invernale, decresce verso l'interno e nel deserto possono passare interi anni senza pioggia..