Madagascar

Appunto inviato da
/5

Ricerca sul Madagascar, con notizie sul territorio, la popolazione, l'economia e lo stato in generale. (5 pagine, formato word) (0 pagine formato doc)

Madagascar Repubblica situata nell'oceano Indiano, separata dalla costa sudorientale dell'Africa dal canale del Mozambico, comprendente l'isola di Madagascar, quarta al mondo per estensione, e diverse isole minori Madagascar Repubblica situata nell'oceano Indiano, separata dalla costa sudorientale dell'Africa dal canale del Mozambico, comprendente l'isola di Madagascar, quarta al mondo per estensione, e diverse isole minori.
La superficie totale del paese è di 587.041 km2 e Antananarivo è la capitale. Territorio L'isola è dominata da un altopiano centrale montuoso, in parte di origine vulcanica, le cui vette più alte sono il monte Maromokotro (2876 m), situato nella parte settentrionale e il massiccio di Ankaratra, nelle vicinanze di Antananarivo, che raggiunge i 2642 m. I rilievi, a est, declinano rapidamente verso una stretta pianura che si estende lungo la costa dell'oceano Indiano, mentre a ovest digradano verso una fascia costiera pianeggiante un po' più estesa, lungo il canale del Mozambico; in queste aree, oltre che nelle valli fluviali dell'altopiano centrale, si trovano le terre più fertili del paese.
I fiumi principali sono il Betsiboka, lo Tsiribihina, il Mangoky e l'Onilahy, che nascono dalla catena montuosa orientale e, scorrendo verso ovest e attraversando vallate ricche di vegetazione, sfociano nel canale del Mozambico. Al contrario, i fiumi che si dirigono verso l'oceano Indiano hanno corso breve e rapido, e, nella loro impetuosa discesa verso valle, danno frequentemente origine a delle cascate. Il lago più esteso del paese è l'Alaotra, nei pressi della città di Toamasina. La sezione orientale dell'isola è caratterizzata da forti precipitazioni - portate dai venti che spirano da sud-est e concentrate soprattutto nel periodo compreso tra novembre e aprile - che raggiungono in alcune zone punte di 3500 mm annui; sull'altopiano centrale e nelle regioni aride del sud e del sud-ovest le precipitazioni sono invece meno copiose e raggiungono annualmente valori inferiori ai 380 mm. Le regioni costiere sono generalmente calde nel corso di tutto l'anno, mentre l'altopiano centrale ha un clima temperato con estati calde e inverni freddi. Sul versante orientale dell'isola la vegetazione dominante è costituita dalla foresta pluviale, per lo più di latifoglie, mentre la savana e le praterie caratterizzano le regioni occidentali più aride e la vegetazione desertica è presente nell'estremo sud-ovest. La fauna è insolita, poiché riflette lo stadio evolutivo del periodo in cui il Madagascar si staccò dal continente africano; ad esempio, i lemuri, specie primitiva di primati, si trovano tutt'oggi solamente sull'isola, mentre, al contrario, non vi sono scimmie. Benché le specie indigene presentino caratteristiche assimilabili sia alla fauna africana che a quella indiana, le loro differenze sono indicative di un'evoluzione verificatasi nel corso di un lungo periodo di isolamento. Popolazione Il Madagascar ha una popolazione assai diversificata dal pu