Medio Oriente: caratteristiche e storia

Appunto inviato da 8ninfa7
/5

Medio Oriente: caratteristiche e storia dell'Olocausto, della situazione dopo la prima guerra arabo-israeliana, dello Stato di Israele, del dualismo sociale ed economico, dei deserti arabi e della "mezzaluna fertile" (3 pagine formato doc)

MEDIO ORIENTE: CARATTERISTICHE E STORIA

Da sempre in Palestina vivevano gli Arabi palestinesi praticando l’agricoltura di sussistenza e l’allevamento di ovini e caprini.
Fine XIX sec.

> T.Herzi > sionismo > ritorno degli ebrei nella Terra promessa > primi arrivi degli ebrei nel 1900 in Palestina 50.000 ebrei e 700.000 arabi.
1917 > dichiarazione Balfour > la Gran Bretagna si impegna a trovare una “patria” per gli ebrei > ebrei continuano ad arrivare in Palestina.
Fine 1^ GM > società delle nazioni affida alla Gran Bretagna il mandato di dare alla Palestina “un assetto politico…che consenta la creazione della sede nazionale del popolo ebraico”.

Medio Oriente: storia

MEDIO ORIENTE RIASSUNTO

Olocausto
1945-47 la GB non controlla più la situazione:gli ebrei compiono numerosi attentati contro le forza britanniche per ottenere un proprio stato;si moltiplicano gli scontri con gli arabi > la GB lascia la Palestina.
L’ONU progetta la costituzione di due stati in Palestina,uno arabo ed uno ebraico:Gerusalemme(100.000 ebrei e 150.000 arabi)sarà città internazionale.
La superficie assegnata agli ebrei è superiore di quella assegnata agli arabi.
15/05/1948 BEN GIURON proclama la nascita dello STATI DI ISRAELE su un territorio vivono 650.000 ebrei e 750.000 palestinesi.
1^ guerra arabo-israeliana:Siria,Egitto,Giordania contro Israele: gli arabo sono sconfitti.
SITUAZIONE DOPO 1^ GUERRA ARABO ISRAELIANA
Israele occupa un territorio molto più esteso di quello assegnatogli8 dall’ONU. Scomparso lo stato palestinese:una parte andata alla Giordania (Cisgiordania=oltre il Giordano) come Gerusalemme ovest; striscia di Gaza all’Egitto.
Palestinesi residenti nel nuovo stato di Israele:400.000 su 700.000 rifiutandone l’imposizione confessionale sono costretti ad andarsene a vivere come profughi nei vicini paesi arabi o Gaza e Cisgiordania.

Storia della Giordania: riassunto

MEDIO ORIENTE STORIA

1956 – NASSER nazionalizza canale di Suez
1967 – 2^ GUERRA ARABO-ISRAELIANA
Israele occupa in soli 6 giorni le alture del Golan,il Sinai,Gaza,la Cisgiordania e Gerusalemme ovest.
L’ONU gli impone il ritiro ma Israele non obbedisce.
1973 – 3^ guerra ARABO-ISRAELIANA:i paesi arabi usano il petrolio come ricatto per chi aiuta Israele:è l’unica guerra che non perdono!
1979 – Egitto fa pace con Israele – ACCORDI DI CAMP DAVID.
1981 – Israele restituisce il Sinai all’Egitto.
1982 – Per risposta agli attacchi dei palestinesi stanziati nel Libano del sud Israele INVADE il Libano,giungendo a Beirut che sarà bombardata per mesi………e quindi occupata.
Nei campi profughi di Sabra e Chatila più di 2000 vecchi,donne e bambini orrendamente trucidati dai cristiani maroniti sotto lo sguardo dell’esercito di Israele,allora comandato da Ariel Sharon.
Israele si “ritira” da Beirut dopo che tutti i palestinesi dell’OLP sono partiti e si stanziano nel Libano del sud che lascerà nel 2000.
AVVIATI NEGOZIATI DI PACE fra OLP e Israele:ad Oslo nel 1993 so ha un 1° trattato con cui l’OLP riconosce l’esistenza dello STATO DO ISRAELE e Israele riconosce nell’OLP il rappresentante del popolo palestinese e si impegna a dare l’autonomia ai territori occupati.
Sono ARAFAT e RABIN i protagonisti.Quindi RABIN viene ucciso da un estremista ebreo……….I governi successivi alternano cessione dei territori e non applicazione degli accordi……….Questa è la situazione oggi.

.