Popolazioni ed etnie nel mondo: riassunto

Appunto inviato da laraffy
/5

Riassunto sulle popolazioni e le principali etnie nel mondo, l'emigrazioni interne, le migrazioni internazionali e i problemi dell'immigrazione, profughi e politica UE (3 pagine formato doc)

POPOLAZIONI ED ETNIE NEL MONDO

ETNIE E LINGUE
Per distinguere le colazioni, un tempo: razza, oggi: etnia.

Etnia è l’insieme di individui legati da un complesso di caratteri comuni,la cui coesione è garantita dalla cultura. Gli elementi più importanti di un’etnia: religione e lingua. La lingua perché permette di comprendersi e comunicare ma non è indispensabile per definire una regione. Esempio: India centinaia dialetti e lingue solo un terzo lingua ufficiale Hindi, e inglese non solo in una regione ma anche per esempio nelle excolonie.
RELIGIONI
Hanno influenze su usi e costumi di una società anche nei paesi in cui la popolazione non è credente le azioni quotidiane sono influenzate da principi religiosi.
Più antiche molti secoli prima di Cristo in Palestina: giudaismo. V sec aC buddismo (Cina e Tibet), confucianesimo e taoismo (Cina).
II sec aC induismo (india). VIII dC scintoismo (Giappone), musulmanesimo, recente il Cristianesimo.

Razze ed etnie, quali sono

PRINCIPALI ETNIE NEL MONDO

LE REGIONI CULTURALI: L’EUROPA, LE AMERICHE E L’AUSTRALIA
Le regioni culturali sono zone omogenee dal punto di vista della cultura, le identificano diversi fattori, tra questi lingua e religione. La loro formazione dipende da importanti vicende storiche, esempio: America, la divisione in America Anglosassone e America Latina, regioni culturalmente diverse dovuto alla colonizzazione.
Tenendo conto di tali fattori si possono distinguere determinate regioni culturali:
EUROPA: nel passato luogo d’incontro popoli, religioni, culture diverse creavano società multietnica e complessa. I colonizzatori europei esportavano lingue e religioni, tecnologie e modi di produzione. L’europa da secoli spicca in campo letterario, musicale, artistico, tutto ciò ha dato origine a rivoluzione industriale, francese, d’ottobre, con coinvolgimenti in tutto il mondo. Oggi, tuttavia Europa appare omogenea, governi democratici, livello di vita medio alto, tassi elevati di scolarità.
AMERICA ANGLOSASSONE: Colonizzata dagli Inglesi già nel 1500, importazione di lingue, tradizioni, modi di vita imposti. Su questa nuova base ulteriori apporti da ogni parte del mondo da origine a cultura originale. Gli indiani d’america hanno un peso culturale limitato anche se nell’ultimo periodo stanno rivendicando proprie radici, lingua tradizioni.
AMERICA LATINA: caratterizzata da popolazioni indigene che si opposero di più alle invasioni, molto influenzate ma conservano conoscenza e credenze relative alla loro cultura originale. 35 Stati fanno parte della regione, elementi in comune: arretratezza, sottosviluppo.

Tema sulla convivenza tra le varie etnie

QUALI SONO LE ETNIE NEL MONDO

AUSTRALIA E NUOVA ZELANDA: colonizzate da inglesi che emarginarono popolazioni locali e portarono nuova lingua religione. Oceania insulare, attività economica importate accanto a pesca e agricoltura tradizionali.
L’AREA DELL’ISLAM, L’ORIENTE E L’AFRICA NERA
L’area dell’Islam si estende da africa del nord, fascia tropicale fino India e parte dell’Indonesia. 800 milioni di persone, popoli diversi uniti dalla religione musulmana che rende omogenea la cultura., tutti caratterizzati da arretratezza e scarsa industrializzazione.
L’ASIA SUD ORIENTALE: allontanata per lungo tempo da cultura occidentale ha conservato tradizioni, modo di vita e religione. Densamente popolate da popoli di lingua diversa, le religioni sono varie: buddismo, induismo, confucianesimo. A livelli di cultura alti si affianca alto tasso di analfabetismo, come a zone industriali zone di agricoltura rurale.