La regione Francese

Appunto inviato da jacop0
/5

Storia,geografia,popolazione ed economia della Francia.(formato word 3 pagg.) (0 pagine formato doc)

Regione francese Regione francese La Francia è uno stato a repubblica presidenziale, con una superficie di 543.965 km2 e con una popolazione di 56.615.000.La capitale è Parigi, la lingua ufficiale è il francese e la moneta è il franco francese.
Nella cartina politica della Francia notiamo che è suddivisa in 22 regioni e in 96 dipartimenti e, nella cartina fisica invece notiamo che confina a nord con Mare del Nord, a nord-est con Belgio, Lussemburgo e Germania, ad est con Svizzera e Italia, a sud col Mar Mediterraneo e Spagna, ad Ovest con l'Oceano Atlantico, a nord-ovest con la Manica. Storia La Francia, fu attiva in tutte le vicende del continente.
Abitata dai Celti, fu conquistata dai Romani, che costruirono una efficiente rete stradale, fondarono colonie che sono all'origine di molte città moderne, e diffusero la coltura della vite. La Gallia fu il sostegno più valido dell'Impero Romano e ne assimilò tutta la civiltà. Il più importante tra i popoli che occuparono la regione alla caduta dell'Impero fu quello dei Franchi (da cui il nome Francia). Carlo Magno, Re dei Franchi, unificò gran parte dell'Europa occidentale fondando il Sacro Romano Impero. Nei secoli seguenti la Francia fu invasa dagli inglesi e dalle lotte trai re e i grandi feudatari. Il Sud fu occupato dai signori del Nord, e dovette rinunciare alla propria lingua. Lo stato francese si consolidò nei secoli dal XVI i poi, e mentre in Inghilterra si affermava la supremazia del Parlamento, in Francia dominava la monarchia assoluta, personificata dal Luigi XIV, “Il Re Sole” (1645-1715), al quale è attribuita la frase: “Lo Stato sono io”. Eppure questo paese seppe creare due grandi rinnovamenti e li diffuse in tutto il continente. Il primo fu una corrente di pensiero, l'Illuminismo, nella seconda metà del Settecento, che esaltava la capacità della ragione umana, il pensiero scientifico, la diffusione del sapere. Il secondo fu la Rivoluzione Francese, che abbatte' la Monarchia, affermò l'abolizione dei privilegi e l'eguaglianza dei cittadini, suscitò anche negli altri popoli il sentimento nazionale. La Francia rivoluzionaria per mano del generale Napoleone Bonaparte si trasformò in un Impero, Ma rinnovò anche le leggi e l'amministrazione creando il primo Stato veramente moderno. Nell'epoca coloniale la Francia s'impadronì di territori in tutti i continenti, specialmente in Africa, gareggiando con l'Impero Britannico. Oggi molti paesi divenuti indipendenti mantengono con la Francia rapporti di collaborazione e l'uso del francese come lingua ufficiale. I “francofoni” nel mondo sono circa 160 milioni. Geografia All'orogenesi ercinica del Paleozoico risale la formazione del Massiccio Armoricano ad ovest, delle Ardenne e dei Vosgi ad est, del Massiccio Centrale al centro: rilievi di media altezza e dai bordi arrotondati. Nell'era mesozoica si formarono il Bacino d'Aquitania e quello di Parigi; nel Cenozoico le Alpi, i Pirenei, il Giura. Sull'Oceano Atlantic