I giuristi del diritto romano

Appunto inviato da
/5

Schema relativo a giuristi dal 367 a.c. fino a Diocleziano, con opere, epoca e particolarità (document o doc. pag.3) (0 pagine formato doc)

I GIURISTI DEL DIRITTO ROMANO I GIURISTI DEL DIRITTO ROMANO PERIODO PRE-CLASSICO (367 a.C.-27 a.C.) APPIO CLAUDIO CIECO, cens.
312 a.C., De usurpationibus, (primo giurista laico) SESTO ELIO PETO CATO, cons. 198 a.C., Tripertita MARCO PORCIO CATONE, cons. 184 a.C., De iure civile (15 l.) MANLIO MANILIO, cons. 149 a.C., Formulari, (cofondatore diritto civile) MARCO GIUNIO BRUTO, pret. 140 a.C., De iure civile (7 l.), (cofondatore diritto civile) PUBLIO MUCIO SCEVOLA, cons. 133 a.C., Responsa (10 l.), (cofondatore diritto civile) QUINTO MUCIO SCEVOLA (l'Augure), cons. 117 a.C., (cugino di Publio, maestro di diritto di Cicerone) QUINTO MUCIO SCEVOLA (il Pontefice), cons.
95 a.C., De iure civile (18 l.) - Definizioni, (figlio di Publio e maestro di diritto di Cicerone) CAIO AQUILIO GALLO, pret. 66 a.C., Formulae de dolo, (discepolo di Quinto Mucio Scevola il Pontefice, inventore dell'actio doli) SERVIO SULPICIO RUFO, cons. 51 a.C., Responsa (180 l.) AUFIDIO NAMUSA, I sec. a.C., Responsa Rufi (140 l.), (discepolo di Servio) PUBLIO ALFENO VARO, consul suffectus 39 a.C., Digesta, (discepolo di Servio) PERIODO CLASSICO (27 a.C.-285 d.C.) FASE AUGUSTEA (27 a.C.-117 d.C.) - ATTIVITA' CASISITICA CAIO ATEIO CAPITONE, consul suffectus 5 d.C., De iure pontificio - Coniectanea, (fedele ad Augusto, di stampo tradizionalista) MARCO ANTISTIO LABEONE, I sec. d.C., Digesta - Commenti - Responsa (tot. 400 l.), (oppositore di Augusto, divise carriera politica da magistratura, di stampo progressista) I seguaci di Capitone (Sabiniani) MASURIO SABINO, I sec., De iure civile - Responsa - Commenti, (fondatore della scuola dei Sabiniani, seguace di Capitone) CAIO CASSIO LONGINO, I sec., De iure civile - Responsa, (deportato da Nerone) LUCIO GIAVOLENO PRISCO, I sec., Commenti (a Longino e Labeone)- Responsa - Epistulae I seguaci di Labeone (Proculiani) PROCULO, I sec., Epistulae, (fondatore della scuola dei Proculiani, seguace di Labeone) GIUVENZIO CELSO, II sec., Digesta - Epistulae LUCIO NERAZIO PRISCO, II sec., Regulae - Responsa SALVIO GIULIANO, II sec., Digesta (90 l.), (sabiniano, pacificò le scuole sabiniana e proculiana) FASE ADRIANEA (117-285) - ATTIVITA' SISTEMATICA Età degli Antonini (117-193) SESTO CECILIO AFRICANO, II sec., Quaestiones - Epistulae, (discepolo di Giuliano) SESTO POMPONIO, II sec., Enchiridion - Commenti (150 l.) - Variae Lectiones - Epistulae GAIO, II sec., Institutiones (4 l.) - Commenti, (si professa sabiniano, forse un provinciale, Insitutiones unica opera pervenutaci direttamente dal periodo classico) ULPIO MARCELLO, II sec., Digesta (32 l.) QUINTO CERVIDIO SCEVOLA, II sec., Responsa - Quaestiones - Digesta Età dei Severi (193 - 285) EMILIO PAPINIANO, pref. Pret. II sec., Quaestiones - Responsa - De adulteriis - Definitiones, (ucciso da Caracalla, ispirato da equità) GIULIO PAOLO, II/III sec., Libri ad… (317) - Quaestiones (25 l.) - Responsa (23 l.) - Libri singulares (De poenis paganorum; De poenis militum) - Decreta - Institutiones (