Società di persone

Appunto inviato da jorg
/5

Appunti sbobinati di due lezioni (uniche) tenute dalla prof. Testi. "Uno dei caratteri distintivi delle società personali, rispetto alle società di capitali, è rappresentato proprio dal fatto che per le obbligazioni sociali risponde, in primo luogo, la so (0 pagine formato doc)

SOCIETA' DI PERSONE SOCIETA' DI PERSONE Uno dei caratteri distintivi delle società personali, rispetto alle società di capitali, è rappresentato proprio dal fatto che per le obbligazioni sociali risponde, in primo luogo, la società con il suo patrimonio, che costituisce garanzia primaria per i creditori sociali, ma rispondono altresì i soci, illimitatamente responsabili.
A seconda dei diversi tipi di società, poi, questa responsabilità sussidiaria dei soci si atteggia in maniera leggermente diversa. La responsabilità primaria, per le obbligazioni sociali, è il patrimonio della società. Cos'è questo patrimonio della società? Il patrimonio sociale non è altro che l'insieme, almeno nel momento iniziale della società, dei conferimenti effettuati dai soci: il patrimonio sociale si costituisce mediante i conferimenti che i soci si obbligano a fare sottoscrivendo il contratto sociale.
Questi conferimenti possono avere per oggetto qualsiasi bene o servizio, o comunque qualsiasi entità che sia suscettibile di valutazione economica e, nello stesso tempo, sia strettamente funzionale ed utile al raggiungimento dell'oggetto sociale. Mentre nelle società di capitali i conferimenti possono essere rappresentati solo da denaro, nelle società di persone i conferimenti possono avere per oggetto, oltre che denaro, anche beni materiali ed immateriali, beni mobili ed immobili, prestazioni d'opera (cosa che non può essere nelle società di capitali). Nelle società di persone può costituire oggetto di conferimento la responsabilità patrimoniale illimitata del singolo socio? Una parte della dottrina ha ritenuto di sì, cioè che potesse costituire oggetto di conferimento anche la responsabilità illimitata del singolo socio. Questa teoria, però, è stata criticata da molti autori (compreso Campobasso) i quali hanno osservato che la responsabilità patrimoniale illimitata del socio non può essere oggetto di conferimento, in quanto è semplicemente una conseguenza dell'acquisto della qualità di socio di società personale. Un particolare oggetto di conferimento, che troviamo solo nelle società di persone, è la prestazione d'opera: nelle società di persone è contemplata l'esistenza di soci d'opera, cioè di soci che si impegnano ad espletare la propria attività lavorativa a favore della società. I soci d'opera, però, non sono in alcun modo da confondere o da parificare ai lavoratori dipendenti: la posizione del socio d'opera non è quella del lavoratore dipendente, perciò il socio d'opera non ha in alcun modo diritto al trattamento economico, né previdenziale, che è proprio dei lavoratori dipendenti. Il socio d'opera si limita ad obbligarsi a prestare la propria opera e la remunerazione dell'opera che egli presta è esclusivamente rappresentata da una partecipazione alla ripartizione degli utili, se ed in quanto utili vi siano: il prestatore d'opera si assume, al pari degli altri soci, il rischio di non vedere remunerata la sua attività lavorativa. Anche nei confronti del socio d'ope