Saffo: poesie e pensiero

Appunto inviato da guanciotta
/5

Poesie e pensiero di Saffo: Amore e guerra, la conezione dell'amore, inni, nostalgia, Epitalami (2 pagine formato doc)

SAFFO: POESIE E PENSIERO

Saffo.

AMORE E GUERRA - Saffo, la voce di una donna che riesce ad imporsi in una società maschilista, rivalutando la figura femminile.
Chi legge questo frammento si rende subito conto della delicatezza e della dolcezza tipica dell’animo femminile, vi è infatti una diversa concezione dell’amore e della guerra. D’effetto è la difesa di Elena, effettuata anche da Gorgia, presentata come vittima di un amore travolgente al quale lei non si poteva, ma soprattutto non si doveva opporre.

SAFFO: PENSIERO SULL'AMORE

LA CONCEZIONE DELL’AMORE - Saffo attribuisce all’amore un valore doppio: da una parte è totalizzante, perché è una forza di origine divina, dall’altra è paideutico, in quanto si può imparare ad assimilare e gestire la sua forza.

Esso è descritto spesso con toni negativi, mostrandolo come una forza devastante e amara, una vera e propria patologia che colpisce principalmente le donne. Nei suoi versi si può notare una certa ambiguità in quanto spesso è difficile comprendere se si rivolge ad un uomo o alle sue allieve. Certo è che la delicatezza di queste composizioni potrebbe far invidia a compositori moderni. Il παθος è creato con incredibile maestria nel dosare le emozioni negative e positive, mentre leggiamo queste parole Saffo prende forma nella nostra mente, tormentata da amore, ma allo stesso tempo serena in tutta la sua dolcezza. A differenza di autori come Archiloco e Alceo è assente l’elemento prettamente carnale che rende i sentimenti narrati più elevati e sublimi.

SAFFO: INNO AD AFRODITE

GLI INNI - Ovviamente anche parte dei componimenti di Saffo erano rivolti agli dei e ,in particolare, ad Afrodite. Gli dei, come anche l’amore, sono forze benevole ma anche terribili, con le quali bisogna imparare ad entrare in contatto e la cui assistenza può essere garantita dalla fedeltà dei devoti. I due frammenti riportati presentano due situazioni distinte: una preghiera disperata che invoca l’aiuto di Afrodite e una preghiera di lode. Angoscia, dolore e turbamento caratterizzano la prima, nella quale si può notare la poetessa che si strugge disperata. La serenità e la dolcezza trovata negli altri componimenti è qui completamente sparita, vi è solo tormento. Nella seconda è invece descritto un locus amoenus, stile che verrà poi ampliamento ripreso dal Tetrarca, nel quale si ritorna a sentimenti più dolci e meno travolgenti, situazioni che non bruciano il cuore della donna, ma che lo rasserenano.

Frammento 31 di Saffo: traduzione

SAFFO: POESIE BELLEZZA

ELEMENTI CULTURALI E NATURALISTICI - Di rilievo sono anche gli elementi naturali nella poesia di Saffo che accentuano la dolcezza dei suoi versi. L’atmosfera quieta e raccolta della natura addormentata sembra venire incontro alla sua tendenza poetica a dar voce alle risonanze interiori della realtà circostante o a trasformare le suggestioni del paesaggio in immagini d’amore. In ambito notturno è più semplice creare un’atmosfera che si addica alle sue poesie amorose, coinvolgendo maggiormente il lettore che riesce ad immergersi in un clima molto più tranquillo, dolce e romantico.