Iliade e Odissea: differenze

Appunto inviato da agnesee
/5

Confronto tra i proemi dell'Iliade e dell'Odissea: riassunto e differenze tra Iliade e Odissea (2 pagine formato doc)

ILIADE E ODISSEA: DIFFERENZE

Odissea.

Differezne con l'Iliade. L’Odissea di Omero è divisa come l’Iliade in 24 canti, però è molto meno estesa.
Nell’Odissea la società è multiforme, varia rispetto all’Iliade. Nell’Iliade la figura del re è quella del ;nell’Odissea il sovrano ha preso il suo potere imperialistico: monarca costituzionale.
Egli si avvaleva di un’assemblea di nobili che lo affiancavano nelle decisioni più importanti Reggia di Alcinoo nella sala del trono c’erano tredici altri troni e quello della moglie.
È una via di mezzo tra monarchia assoluta ed oligarchia; mentre a Sparta c’erano gli Efori.
Quindi è un momento di evoluzione, poiché nell’età arcaica dominava l’oligarchia.
Il poema dimostra una maggiore sensibilità anche per quelle parti della società rimaste emarginate precedentemente: emerge la rappresentazione della loro umanità e viene dato molto spazio ai sentimenti che coinvolgono tutti i regni, animali, piante e uomini.
Si trovano personaggi che ricoprono un ruolo umile:nutrice di Odisseo rapita dall’Aerte, padre di Odisseo, Euriclea.

Riassunto sui poemi omerici: Iliade e Odissea


METTI A CONFRONTO I PROEMI DELL'ILIADE E DELL'ODISSEA

La società è più versatile, variegata, in cui si sono sviluppati i sentimenti   ( prima solo militari, poi nel privato), che si sono sviluppati in pubblico. C’è molto spazio per la vita privata e l’eroe, Odìsseo viene definito:
-capace di molte direzioni, sistemi;
-uomo dalla grande intelligenza(:intelligenza),come forma pratica dell’intelligenza, abilità di sapersi destreggiare.
-uomo che molto sopporta: capacità del sopportare. sopportare:uomo eroico nel suo soffrire quotidiano, non per grandi gesti, ma per gesti comuni.
L’uomo è quasi padrone del suo destino ed organizza la sua vita; gli dei sono meno capricciosi di quelli dell’Iliade e sono più umani, più distaccati dalle umane vicende. C’è una concezione diversa dall’Iliade, dove tutto era chiarito dalla volontà degli dei. C’è un distacco dalle vicende umane.
È l’inizio di un discorso in cui l’uomo agisce indipendentemente da tutto il resto: C’E LIBERO ARBITRIO.

Iliade e Odissea, tema svolto: poemi omerici a confronto


ILIADE E ODISSEA: RIASSUNTO

Man mano che si procede l’uomo si rende conto di essere sballottato: pessimismo:sorte, caso.
La vita dell’uomo è fatta di dolori sofferenze e privazioni e gli unici conforti sono la famiglia ed i sentimenti, che raggiungono elevate vette di patetismo.
Il poema. Viene usato l’esametro, più vicino all’andamento prosastico.
La costruzione narratologica è lineare: inizio con 4 libri, che rappresentano la Telemachia, cioè vengono dedicati esclusivamente a Telemaco.
Le avventure di Odisseo e Telemaco, suo figlio, sono state molto importanti per l’avvio della scrittura di Joyce con il Daedalus e l’Ulisse. Odisseo diventa poi nella letteratura internazionale una figura emblematica.

Iliade, Odissea e l'Eneide: trama


CHE DIFFERENZA C'E' TRA L'ILIADE E L'ODISSEA

Il poema inizia con una direzione: Telemaco che va alla ricerca del padre. Per questo è chiamato anche l’iniziazione di Telemaco come romanzo di formazione: bildingsroman in tedesco.
I primi quattro libri trattano dei viaggi di Telemaco: prima a Pilo nel Peloponneso per incontrare il saggio Nestore, sede del regno miceneo.(Ventris ha decifrato il miceneo nelle tavolette di Pilo)
Dopo l’arrivo a Sparta, egli incontra Menelao ed Elena, bellezza emblema dell’antica divinità femminile della,divinità della Laconia divenuta protagonista delle vicende.