Drammaturgia di Eschilo, di Sofocle e di Euripide

Appunto inviato da ctrlcanc
/5

Appunti utili per un compito sulla drammaturgia di Eschilo, di Sofocle e di Euripide. Analogie e differenze (1 pagine formato doc)

DRAMMATURGIA DI ESCHILO

Drammaturgia Eschilo: Inventore della tragedia: le sue innovazioni tecniche drammaturgiche danno audacia all’azione scenica.


Elemento costante fobos, paura.
Innovazione principale: secondo attore (riduzione parti corali, emerge il dialogo come elemento proprio della tragedia)
Rende solenne la tragedia: utilizza effetti visivi. Fastosità scenica e utilizzo di macchine teatrali.
I drammi appaiono statici e poveri di colpi di scena. Azione diretta.
La parola è semplice e senza ambiguità.
Organizzazione tetralogica. Tetralogie legate/slegate. La legata rappresenta episodi dello stesso mito.
Supera i limiti imposti dal personaggio unico.
Ampia prospettiva temporale, quindi affronta grande vastità di argomenti, implicati nelle azioni dei protagonisti.
Introduce personaggi eroici,non è un soggetto tragico in se ma i suoi drammi sono proiettati nella prospettiva di un ordine universale.

Eschilo, Sofocle ed Euripide: vita e tragedie

DRAMMATURGIA DI SOFOCLE

Drammaturgia Sofocle: abbandona la tetralogia a tema unico Porta in primo piano la problematica etico-psicologica dell’eroe attualizzandola ai alori socio-religiosi/etico-politici.
Strutture con nuove valenze espressive: rheseis (espressione di solitudine)
canto amebeo (alternanza di metro ta coro e solista)
Introduce maggior libertà formale nella struttura della tragedia .
Grande capacità inventivaTragedie a ditticoAumento da 12 a 15 coreuti. Divisione in semicori da 7 + corifeoIporchema, canto di gioia, prepara in Sofocle alla definitiva rovina
Introduce il 3 attore
Introduzione della scenografia.

DRAMMATURGIA DI EURIPIDE

Drammaturgia Euripide: originalità e sperimentalismo< il coro è indipendente dall’azione
Riduzione parti del coro< più parti liriche monodiche< patetismodei solisti<più spazio a musica e danza< musica ditirambica
Innovazioni: deeroizzazione dei protagonisti, li mette in scena come sono, hanno consapevolezza di se – sottigliezza retorica- tematiche immorali
Il prologo è orientativo, chiaro e funzionale.
Introduce il deus ex machina Introduce personaggi comprimari< efficace sistema di interazione
Le trame sono complesse