Teogonia: struttura

Appunto inviato da cippatm
/5

Teogonia: struttura dell'opera di Esiodo (1 pagine formato doc)

TEOGONIA: STRUTTURA

Esiodo.

(INIZIO VII SEC A.C.). Secondo la tradizione nasce a Cuma ( Eolia,Asia Minore )  si trasferisce in Beozia (ambiente chiuso)
piccolo proprietario terriero  il suo possedimento non era di dimensioni troppo modeste,e al contrario di quanto affermava lui stesso, non si trattava di un clima duro e di un luogo con condizioni di lavoro tanto dure  questa “menzogna” la usa per sottolineare la necessità di lavoro all’epoca
prima individualità nella letteratura greca  ci offre i suoi dati autobiografici certi
- pone il suo “io” in primo piano
- sapore personale che non avevano le invocazioni
alla musa di Omero
OPERE:
- teogonia
-opere e giorni
- catalogo delle donne

Teogonia: analisi e significato

TEOGONIA: RIASSUNTO BREVE

TEOGONIA (generazione degli dei)
opera di argomento religioso. Esiodo prende gli dèi come una realtà di fatto e ne narra la genealogia
struttura dell’opera: proemio
Esiodo ci parla della sua “investitura” da parte delle muse sul monte
Elicona
-segue invocazione tematica
• sucessione genealogie divine
si parte de elementi cosmogonici primordiali:
-Chaos ( notte ed erebo)
- Gaia (terra)
- Eros (forza generatrice)
allaccio al catalogo delle donne
chiusura dell’opera
- indipendenza ideologica: autorità individuale riflesso della sua indipendenza economica
- investitura poetica personale.

.