Igiene

Appunto inviato da charlieangels87
/5

Definizione di salute, educazione sanitaria, virus, batteri, malattie, prevenzione, antigeni e anticorpi, sieroprofilassi, vaccini, immunoprofilassi, influenza, tubercolosi, aids e molte altre (24 pagine formato doc)

La salute non si intende solo assenza o mancanza di malattia, ma viene definita anche come un completo stato di benessere fisico, psichico e sociale.
la salute viene considerata più un mezzo che un fine e può essere definita come una risorsa di vita quotidiana che consente alle persone di condurre una vita produttiva a livello individuale, sociale ed economico. I fattori che sono tenuti maggiormente sotto controllo per rilevare lo stato di salute di una persona sono:
l'alimentazione: dev'essere sana ed equilibrata. Deve contenere tutte le sostanze nutritive necessarie al nostro organismo per svolgere le sue funzioni, ovvero proteine, carboidrati, grassi, vitamine e sali minerali.


l'attività fisica: dev'essere svolta in modo regolare e non eccessivo.
Il movimento influisce positivamente su vari aspetti del nostro organismo, apportando benefici a livello cardiovascolare, infatti migliora la funzionalità cardiaca, previene malattie cardiovascolari, quali ipertensione arteriosa e ictus; a livello muscolo-scheletrico incrementa la forza, la flessibilità, l'equilibrio e la coordinazione; a livello del metabolismo corporeo contribuisce a prevenire patologie quali diabete mellito e sindrome metabolica. Infine, apporta numerosi benefici anche dal punto di vista psicologico, riducendo lo stress e le tensioni nervose;
l'alcol: rappresenta una sostanza tossica, responsabile di danni a carico del fegato, dello stomaco, del sistema nervoso e disturbi di tipo psicologico;
il fumo: rappresenta la prima causa di morte evitabile, in grado di provocare in primo luogo patologie quali cancro, malattie cardiovascolari e respiratorie.



Igiene
È la scienza che ha come obiettivi di proteggere e di migliorare la salute nel suo complesso. Quindi la disciplina igienistica ha il compito di difendere e migliorare lo stato di salute dei singoli individui e della comunità. Bisogna ricercare dei mezzi atti (cioè quelle che creano un grande disagio sociale) per prevenire le malattie. Le malattie ha dei risvolti sociali.
Per poter intervenire dobbiamo:
conoscere le malattie
rimuovere le cause di danno alla salute e i fattori di rischio attraverso:
o il potenziamento dei fattori di benessere
o promuovere comportamenti vantaggiosi per la salute


Malattia
È un'alterazione dello stato fisiologico e psicologico dell'organismo, capace di ridurre o modificare negativamente le funzionalità normali del corpo ed il complesso delle reazioni fisiologiche; manifestazione clinica dell’infezione, con sintomi più o meno gravi. Tale infezione è provocata da un agente eziologico (microrganismo), che si impianta e si moltiplica nell’organismo in maniera asintomatica.
Stato di malessere dell’organismo: stato infettivo (causato da microrganismi), stato non infettivo (causato da fattori cronico - degenerativo).