La Telematica

Appunto inviato da crazy1981rb
/5

La trasmissione dei dati.Modalità di trasmissione.Il teleprocessing.Le reti.La dimensione geografica.Le reti locali.Le reti geografiche.(formato word 4 pagg.) (0 pagine formato doc)

TELEMATICA TELEMATICA Il termine telematica deriva dalla fusione di due parole: TELEcomunicazione e inforMATICA, e sta ad indicare la gestione delle informazioni e dei dati a distanza.
In tale ambito rivestono particolare importanza i nodi (stazioni di elaborazione che si scambiano dati e messaggi mediante le vie di comunicazione). Si parla di teleprocessing quando i nodi sono rappresentati da terminali dotati di capacità elaborativa scarsa quindi limitata. Mentre se la capacità elaborativa è autonoma si parla di distributed data processing. TRASMISSIONE DATI Tra i diversi nodi le informazioni possono essere trasmesse mediante mezzi solidi o herziani. Tra i mezzi solidi vanno menzionati: DOPPINO TELEFONICO: composto da due fili di rame avvolti tra loro a spirale per compensare l'influenza dei campi elettromagnetici che influiscono sulla corretta trasmissione del messaggio.
Esso permette l'uso delle tecnologie e degli strumenti di installazione tipici della telefonia fissa, ampiamente diffusa a carattere internazionale. Il suo svantaggio è di essere sensibile alle interferenze elettriche. Tale limitazione costringe ad usarlo a basse velocità dato che maggiore è la velocità e maggiore è il rischio di perdere informazioni. CAVO COASSIALE: costituito da un cavo di rame rivestito da un isolante che separa il cavo da una gabbia di rame che fa da schermatura verso l'esterno. La sua introduzione è atta ad aumentare la velocità di trasmissione delle informazioni. Infatti rispetto al precedente consente alte velocità di trasmissione con disturbi ridotti, ma il costo è di gran lunga superiore a quello del doppino telefonico. FIBRE OTTICHE: costituite da un nucleo di materiale trasparente circondato da un mantello di materiale riflettente. Con tale mezzo trasmissivo il messaggio viene trasmesso in forma digitale (0 e 1) sottoforma di impulsi luminosi. La velocità di trasmissione in questo caso è molto alta (può arrivare a un Gbit al secondo con tasso di errore basissimo). I mezzi herziani permettono la trasmissione dei dati mediante le onde elettromagnetiche. La velocità di trasmissione è indipendente dalla distanza dato che vengono utilizzate onde radio e satelliti come mezzi di trasmissione. L'unico problema di tale mezzo di trasmissione è dovuto al fatto che le trasmissioni via radio necessitano di apposita licenze e la trasmissione deve avvenire a vista. MODALITA' DI TRASMISSIONE L'informazione può essere trasmessa in forma analogica se usa la rete telefonica, o digitale . FORMA ANALOGICA FORMA DIGITALE Quando il mezzo trasmissivo è in grado di trasmettere solo informazioni in modo analogico si utilizzo uno strumento (MODEM) capace di trasformare l'informazione da digitale in analogica e viceversa. Tramite il modem i dati che provengono dal calcolatore sono trasformati in forma analogica per essere immessi sulla linea telefonica. Presso il calcolatore che riceve i dati è posto un altro modem che ha il compito di trasformare il segnale in forma digitale.