I codici correttori e rivelatori di errore

Appunto inviato da lurete90
/5

Appunti di Algebra booleana -l'algebra di Boole -tecniche crittografiche -ms dos (2 pagine formato doc)

Una problematica che va affrontata quando si tratta di codificare informazioni è la gestione degli errori.
Infatti, per quanto la tecnologia sia avanzata, può sempre succedere che l’informazione trasmessa venga alterata. In poche parole qualcosa che è partito come 0 potrebbe arrivare come 1. Esistono delle tecniche per scoprire se ci sono stati degli errori ed in alcuni casi di correggerli. • Codici rivelatori di errore (permettono di scoprire solo la presenza di un errore): - tecnica del bit di parità dispari; - tecnica del bit di parità pari; • Codici correttori di errore (permettono di scoprire se c’è un errore, ma anche di individuarne la posizione): - controllo di parità longitudinale e trasversale; (partiamo dall’ipotesi che sia trascurabile la possibilità di più di un errore su 16 bit. Aggiungeremo dei bit di parità ad un blocco di 16 bit, quindi nel caso di trasmissione in codice numerico ogni quattro cifre).