Networking di base

Appunto inviato da cyberfable
/5

introduzione al networking e una panoramica sui principali tipi di portscanning (6 pagine formato doc)

NETWORKING DI BASE

1.

Il modello di rete ISO/OSI - L’ISO (International Standards Organization) è formata da un gruppo di scienziati che fornisce le standardizzazioni, in campo scientifico, a più di 100 paesi. Alla fine degli anni ‘70 questa organizzazione implementò un modello di rete per il collegamento dei sistemi, modello che fu parzialmente modificato dai professionisti in questione. Alla fine, nel 1984, venne fuori il risultato: IL MODELLO OSI (Open Systems Interconnection).
Internet e la maggior parte delle reti si basano su questo standard, vediamo di campirne il funzionamento.

Definizione di Networking


RETE DI BASE

1.1. I livelli. Il modello ISO/OSI è costituito da sette livelli (detti anche moduli) di organizzazione dell’hardware e del software. (Figura 1)
Ogni livello fornisce determinate funzioni ai due livelli sovrastanti e/o sottostanti. E ognuno racchiude un protocollo che definisce le funzionalità del livello.
2. Il protocollo TCP (Transfer Control Protocol / Internet Protocol)
I nodi di una rete, ovvero gli host connessi fra loro scambiano informazioni utilizzando una serie di regole ben definite chiamate protocolli. Il protocollo più diffuso (e naturalmente quello utilizzato da Internet) è il TCP/IP.
2.1. I componenti del protocollo TCP/IP - Il TCP/IP è costituito da un gruppo di protocolli che gestiscono le comunicazioni di rete. I quattro protocolli principalmente utilizzati sono:
IP (Internet Protocol):  Trasferisce i dati fra gli host (computer connessi) della rete.
TCP (Transfer Control Protocol):  Altro protocollo di trasferimento come l’IP che invia e riceve dati utilizzando un flusso byte-stream cioè trasmette i dati con un’unica sequenza di byte. Il flusso dei dati TCP può essere di due tipi: flusso di massa (es. FTP, NEWS) e flusso interattivo (TELNET).
UDP (User Datagram Protocol):  E’ un protocollo di trasmissione più veloce in quanto l’host mittente, in fase di trasmissione, non apre una connessione con l’host destinatatio. Tuttavia questo protocollo è meno affidabile del TCP.
ICMP (Internet Control Message Protocol):  Gestisce i messaggi di errore di una rete.

Database, network e sql: riassunto in inglese


SOFTWARE BASED NETWORKING

2.2. Implementazione del protocollo TCP/IP nel modello ISO/OSI
I dati da trasmettere ai vari host della rete attraversano tutti i sette livelli del modello ISO/OSI seguendo uno schema TCP/IP ben preciso. D’altra parte l’OSI costituisce un modello ma è il TCP/IP a dettare le regole delle trasmissioni.
2.2.1 Livello fisico. Il livello fisico si occupa di trasmettere i bit da un’host all’altro sotto forma di impulsi elettrici. Questo modulo specifica le caratteristiche del cavo di collegamento tra le macchine. Ad esempio se il livello fisico della rete è costituito da un cavo coassiale, essa verrà codificata in modo diverso  da una rete che sfrutta la tecnologia del doppino.