Il modernismo

Appunto inviato da lafefy
/5

Il Modernismo in tutte le arti, romanzi e narrativa moderna (2 pagine formato doc)

È un complesso movimento che inizia nel 1910 e fiorisce fra gli anni 20 e 30 in Europa, e coinvolge tutte le arti.
In letteratura, pensiamo a Joyce, Woolf, Kafka, Musil o Proust, mentre, per la poesia pensiamo a Eliot o a Yeats. Infatti il modernismo tiene diversi approcci alla rappresentazione del mondo moderno, e della posizione dell’uomo al suo interno. Tutti questi aspetti hanno in comune il desiderio di sperimentare con forme e stile. Le forme tradizionali sono rifiutate in favore di un lavoro per rappresentare la mente e l’inconscio. I lavori modernisti sono frammentari e relativi, nel senso che favoriscono una soggettiva percezione della realtà. Il modernismo e la convergenza delle arti All’inizio del secolo, c’è stata una grande escalation nell’innovazione, nel cambiamento e nella collaborazione artistica, il cui centro era Parigi.
Nelle arti figurative, Picasso e Braque rompono con l’arte rappresentativa e fissano una prospettiva per esplorare relazioni fra piani e fra volumi...