Le tipologie di contratti in sintesi

Appunto inviato da pasculin
/5

sintesi dei contratti di alienazione; i contratti di utilizzazione; contratti di prestazione d'opera e servizi; contratti per la soluzione di controversie (7 pagine formato doc)

Le tipologie di contratti in sintesi - LA COMPRAVENDITA - La compravendita è il contratto che ha per oggetto il trasferimento della proprietà di una cosa o il trasferimento di un altro diritto verso il corrispettivo di un prezzo determinato o determinabile.

[art. 1470 codice civile]. È il prezzo che contraddistingue la compravendita dalla permuta. Nel preliminare di vendita le parti si impegnano a stipulare successivamente un contratto; la parte inadempiente può essere obbligata con sentenza del giudice ad adempiere. Nell'opzione una parte si impegna ad effettuare una alienazione se l'altra parte vuole e quando vuole.
Nella prelazione non si ha obbligo a vendere ma in caso di vendita si ha l'obbligo di fare una proposta a chi gode del diritto.

Leggi anche Riassunto sui contratti

E' un contratto consensuale, cioè per il suo perfezionamento non occorre la consegna della cosa, ed inoltre è un contratto ad effetti reali nel senso che il diritto si trasmette automaticamente per effetto del consenso delle parti; quindi si può vendere anche una cosa di cui non si dispone ma si ha l'obbligo di procurarne il possesso all'acquirente. Non sempre la vendita è ad effetti reali, in questo caso si ha efficacia obbligatoria; le più importanti figure di vendita obbligatoria sono: la vendita alternativa, perfezionata con la scelta di una tra più cose la vendita di cosa futura, perfezionata con l'esistenza o creazione della cosa la vendita di cose generiche perfezionata con la specificazione la vendita di cosa altrui

Leggi anche Le forme contrattuali

Le obbligazioni principali del venditore sono [art. 1476 codice civile]: fare acquistare al compratore la proprietà della cosa o la titolarità del diritto oggetto dello scambio consegnare la cosa al compratore o metterlo in grado di poterla utilizzare garantire il compratore dall'evizione e dai vizi della cosa Nella compravendita l'obbligazione principale del compratore consiste nel pagare il prezzo [art. 1498 codice civile] mentre è nulla la vendita senza prezzo identificabile o in cui il prezzo è simbolico.

Leggi anche Appunti sulle obbligazioni e contratti

Il compratore può essere disturbato nel godimento del bene per effetto di pretese che terzi facciano valere nei sui confronti; in questo caso si parla di evizione; tre sono i momenti dell'evizione : pericolo di evizione pendenza del giudizio compimento del giudizio Esistono inoltre varie ipotesi : evizione totale, quando il compratore soccombente in giudizio è costretto a consegnare il bene ad un terzo oppure, l'espropriazione per fini di pubblica utilità.