Corte Costituzionale: cos'è, composizione e funzioni

Appunto inviato da lolly91stellina
/5

Riassunto di Diritto Pubblico sulla Corte Costituzionale: cos'è, composizione e funzioni (4 pagine formato doc)

CORTE COSTITUZIONALE: COS'E', COMPOSIZIONE E FUNZIONI

La Corte Costituzionale.

Corte Costituzionale → non è un potere in senso proprio.
È l'organo che, fra le altre cose, si occupa di garantire la rigidità della Costituzione.
Capo di Stato → organo di garanzia NON del tutto neutro, perché comunque influenzato dalle contingenze politiche (infatti è eletto dal Parlamento in seduta comune “allargata”).
Art. 135 Cost. La Corte Costituzionale è composta da 15 giudici, 5 di essi sono nominati dal Presidente della Repubblica con atto formalmente e sostanzialmente presidenziale (serve la controfirma del Presidente del Consiglio, ma è un atto dovuto se non ci sono vizi procedurali).
Durano in carica 9 anni e non possono essere rinnovati.
Alla scadenza non esistono né proroga né prorogatio (comma 4: “Alla scadenza del termine il giudice costituzionale cessa dalla carica e dall'esercizio delle funzioni”).

Corte Costituzionale: riassunto di diritto


CORTE COSTITUZIONALE: COMPOSIZIONE

Votazione: scrutinio segreto a maggioranza assoluta (dopo la terza votazione: ballottaggio).
Inamovibilità: non possono essere rimossi se non con deliberazione della stessa Corte Costituzionale a maggioranza di 2/3.
I giudici della Corte Costituzionale hanno trattamento economico pari ad un primo giudice della Corte di Cassazione: circa € 280.000 lordi annui. Trattamento migliore rispetto ai parlamentari italiani.
Vanno in pensione al compimento del 60° anno d'età ma con il 95% dello stipendio.
Carica incompatibile con le professioni di avvocato e docente.

Corte Costitunzionale e le sue funzioni: riassunto


CORTE COSTITUZIONALE: FUNZIONI

Oltre ai giudici ordinari (15) intervengono, nei procedimenti di messa in stato d'accusa del Presidente della Repubblica, altri 16 giudici non togati.
Perché proprio 16? Storicamente una delle prime conquiste degli Stati democratici fu quella di essere giudicati dai propri pari.

Quindi i giudici non togati (normali cittadini) devono essere in numero superiore rispetto ai giudici togati.
È la stessa composizione delle Corti d'Assise, che riguardano i reati più gravi.
Compiti della Corte Costituzionale.
Art. 134 Cost. → funzioni della Corte Costituzionale
1)    Giudica sulle controversie relative alla legittimità costituzionale delle leggi;
2)    Giudica sui conflitti di attribuzione;
3)    Giudica sulle accuse promosse contro il Presidente della Repubblica;
4)    Giudica sull'ammissibilità del Referendum abrogativo → NON nell'Articolo, ma importante.
Giudizio di legittimità costituzionale. La Costituzione è la legge di grado super primario nel nostro ordinamento ed è rigida.
Quindi le leggi di grado appena inferiore (primario) devono essere conformi alla Costituzione (leggi, decreti legge, decreti legislativi dello Stato e leggi regionali).

Corte Costituzionali: composizione e funzioni


LA CORTE COSTITUZIONALE: RIASSUNTO

Come si arriva a sollevare la questione di legittimità
Controllo di tipo successivo → può essere chiesto solo dopo l'entrata in vigore.
Controllo di tipo preventivo → controllo prima dell'entrata in vigore. Critica: di fatto si creerebbe una terza Camera che deve approvare la legge.
Ormai quasi tutti i Paesi optano per un controllo consuntivo.
Giudizio della Corte Costituzionale sotto due profili:
- giudizio di merito (vizi di merito o materiali): entra nel merito dei contenuti;
- giudizio sui vizi formali: aspetti formali dell'approvazione della legge. Es. decreti legislativi hanno una certa procedura da seguire perché la loro approvazione sia valida.
Le leggi costituzionali possono essere oggetto di giudizio di incostituzionalità da parte della Corte Costituzionale:
- per il merito: nei confronti di leggi che violano i Principi Fondamentali;
- per la formalità.
Anche le leggi approvate prima del 1948 (cioè prima dell'approvazione della Costituzione) possono essere oggetto di giudizio.