Riassunto sul tessuto epiteliale

Appunto inviato da alessandraj10
/5

riassunto che descrive i caratteri fondamentali del tessuto epiteliale: specializzazioni della superficie apicale, basale e laterale (6 pagine formato doc)

Riassunto sul tessuto epiteliale.

TESSUTO EPITELIALE
Nonostante le diverse tipologie esistenti, i tessuti epiteliali sono raggruppabili in base ad alcune peculiarità delle loro cellule.
-    stanno a mutuo contatto;
-    poggiano su una lamina o membrana basale, che si ritrova anche a rivestire le fibre muscolari o a livello del glomerulo renale. In genere la membrana basale sfugge all’osservazione microscopica, ma può essere messa in evidenza con tecniche istochimiche particolari perché è ricca di una componente lipoproteica importante. La membrana basale sta tra l’epitelio e il connettivo e permette il passaggio di nutrienti verso le cellule e di cataboliti dalle cellule al circolo venoso;

Leggi anche Caratteristiche del tessuto epiteliale

-    sono polarizzate: posso identificare una superficie basale o prossimale, una superficie apicale o distale (quella opposta alla membrana basale) e una superficie laterale.
Sulla base di questa organizzazione si possono distinguere le specializzazioni delle cellule nei tre livelli;
-    non sono direttamente vascolarizzate, perché i vasi si arrestano sotto la membrana basale e questo è importante, perché svolgono una funzione di rivestimento.

Leggi anche Descrizione del tessuto epiteliale ghiandolare

Sulla base della loro funzione si può attuare una classificazione morfo - funzionale degli epiteli:
-    epiteli di rivestimento che rivestono le strutture dell’organismo formando lamine;
-    epiteli ghiandolari che si sono specializzati nella produzione di sostanze;
-    epiteli sensoriali che si sono sviluppati nella percezione di stimoli e che insieme alle cellule nervose condividono caratteristiche elettriche di membrana (per questo verranno trattati insieme alle cellule nervose).