Analisi del fenomeno del bullismo

Appunto inviato da russomeg97
/5

descrizione del termine bullismo (2 pagine formato doc)

Analisi del fenomeno del bullismo.

Bullismo è un termine che è stato tradotto in italiano dall’inglese “Bullying” che è utilizzato per trattare un tipo di comportamento di un singolo o di un gruppo, che fa o dice cose per avere potere su un coetaneo. Negli ultimi tempi, giornali e telegiornali trattano di vicende assai gravi: gruppi di ragazzini e ragazzine che picchiano e filmano l’ aggressione.

Leggi anche Il bullismo a scuola

Esso è entrato anche nelle scuole dove docenti, sociologi e genitori si interrogano per trovare una risposta alla domanda sul perché avvengo questi episodi nell’ambito scolastico. Il bullismo è sempre esistito, ma, negli ultimi anni, si sente più parlare di questo fenomeno perché i “bulli” firmano le loro bravate con il cellulare, per poi caricare i video su youtube.

Leggi anche Tema: le caratteristiche dipiche del bullo

In Italia viene considerato “bullo” una persona esibizionista, molte volte sbruffone, che ama fare il gradasso e che la maggior parte delle volte si approfitta dei più “deboli”.
In verità, il bullismo non è una forza, ma debolezza e il perché lo si capisce ragionando: se un ragazzo picchia o minaccia un altro individuo è per sentirsi forte, e gli fa piacere sentirsi così perché non riesce a esprimere in un altro modo le sue “doti”.