Caratteristiche dei mezzi di comunicazione di massa

Appunto inviato da lauramorbiato96
/5

Analisi del mondo mediale e le caratteristiche dei principali mezzi di comunicazione di massa (2 pagine formato doc)

MEZZI DI COMUNICAZIONE DI MASSA

I mezzi di comunicazione di massa - La conoscenza dei mass-media rende persone capaci di capire la realtà contemporanea e di analizzarla criticamente.
Uno degli elementi del mondo in cui viviamo è la comunicazione ed è perciò di fondamentale importanza saperla utilizzare senza farsi utilizzare da lei.
La parola "media" deriva dall'inglese che a sua volta l'ha presa dal latino. Alcuni media sono ormai tradizionali, cioè esistono da tanto tempo e sono:
• Il giornale
• La radio (Guglielmo Marconi)
• La TV.
Il giornale è nato dopo l'invenzione della stampa ad opera di Johan Gutenberg che per primo ha creato una macchina da stampa a caratteri mobili, in grado di comporre tutte le parole.
La data in cui si fa risalire l'invenzione della stampa è quella in cui fu stampato il primo libro della storia: la Bibbia (fine 1400).
Per stamparlo Gutenberg usò dei caratteri che venivano allineati lungo una linea retta per poi essere intinti nell'inchiostro e trasferito sulla carta.
 

Guglielmo Marconi: biografia e scoperte dell'inventore della radio

MASS MEDIA E COMUNICAZIONE

Dall'invenzione della stampa la tecnologia arrivò alla portata di tutti solo molti anni dopo. In Italia ad esempio non era possibile diffondere i libri senza che prima essi fossero stati approvati dalla censura. Il primo libro stampato da Gutenberg, la Bibbia, che venne diffusa nei paesi della riforma protestante.
Inoltre per il mondo di quei tempi reperire le informazioni in tempo reale, avere un pubblico non analfabeta disposto a pagare e avere una grande area di influenza era molto difficile.
Le prime forme di quotidiano erano dei semplici fogli con le principali notizie locali, con la nascita del telegrafo ci fu una concreta possibilità di diffondere e ottenere notizie in tempo reale.
 

I mezzi di comunicazione nella storia, tra propaganda e creatività: tesina

QUALI SONO I MEZZI DI COMUNICAZIONE

I quotidiani
Esistono due tipi di quotidiani:
1. Quotidiani generalisti
2. Quotidiani settoriali
Le notizie che essi ci propongono sono in larga misura non news. Per poter essere messi al correnti dei fatti accaduti, le agenzie di stampa (per esempio l’Ansa), raccolgono le notizie da varie fonti e poi le incrociano, le mettono sotto forma di articolo e le pubblicano.
I giornali locali si basano per esempio sui fatti riportati loro dagli ospedali o dalle caserme dei pompieri o della polizia per essere sicuri di diffondere notizie attendibili. In ogni caso però, in un qualsiasi quotidiano la percentuale di vere e proprie notizie è molto bassa.
Ai giorni nostri, a causa della rivoluzione della dematerializzazione, i giornali cartacei stanno perdendo piede, in quanto sono scomodi, costosi e meno aggiornati dei quotidiani on-line. Oggi i giornali non servono più allo scopo per il quale erano stati originariamente creati e stanno perdendo terreno rispetto ai nuovi metodi di diffusione delle notizie, però restano ancora l'unica fonte attendibile di informazione.
 

Comunicazione e mass media: riassunto

CARATTERISTICHE DELLA COMUNICAZIONE DI MASSA

Citizen journalism. Oggi tutti noi siamo armati di cellulare e siamo in ogni momento pronti a filmare quello che ci succede attorno. Ognuno può diventare testimone di un fatto importante e le immagini filmate amatorialmente da lui possono essere usate per incriminare un assassino, chiarire i dettagli di una sparatoria, riprendere la caduta di un aereo...
La principale agenzia di stampa mondiale, la "associated press", riesce ad avere un controllo capillare del territorio grazie a piccoli e medi quotidiani e emittenti televisive che si associano a lei per avere più notizie e che contemporaneamente le permettono di avere un'idea di cosa sta accadendo in più di 120 paesi.
Una volta i giornali erano l’unica e l’esclusiva forma da cui le notizie potevano essere tratte, ma oggi ormai non è più così. Oggi lo street (o citizen) journalism è il mezzo di diffusione delle notizie dominante.
Questo tipo di giornalismo è organizzato su vari livelli:
1. il passante ignaro che cammina e diventa testimone di una notizia e poi la pubblica online permettendo cosi a tutti di essere informati.