Ragazzi di vita di Pasolini: riassunto per capitoli

Appunto inviato da giorgia555
/5

Breve riassunto capitolo per capitolo del romanzo di Pier Paolo Pasolini "Ragazzi di vita" (3 pagine formato doc)

RAGAZZI DI VITA DI PASOLINI: RIASSUNTO CAPITOLI

Ragazzi di vita
romanzo di Pier Paolo Pasolini
pubblicato nel 1955
Autore
Nato a Bologna nel 1922, dopo la laurea con una tesi su Pascoli, esercita l’insegnamento nei primi anni dopo la guerra in Friuli, dove incomincia a scrivere poesie in friulano e i primi romanzi.


Nel 1950 viene accusato di corruzione di minori ed espulso dal Partito Comunista. Si trasferisce a Roma, dove incontra la realtà delle borgate.
Proprio la pubblicazione di Ragazzi di vita nel 1955 gli dà notorietà. Egli anni seguenti sceneggia Le notti di Cabiria di Fellini e pubblica un altro romanzo sulla vita delle borgate romane, Una vita violenta, nel 1959. Negli anni sessanta diventerà un famoso cineasta (per Pasolini la forma linguistica comune era il cinema, non l’italiano) e scriverà sei tragedie di impianto classico. Diventa anche affermato opinionista (famoso il suo articolo in cui diceva di preferire le forse dell’ordine rispetto ai manifestanti sessantottini, perché provenivano dalle file della plebe, e i secondi dall borghesia). Nel 1975 viene però assassinato in circostanze misteriose nella zona dell’Idroscalo di Ostia.

Pasolini: Ragazzi di vita e Una vita violenta

RAGAZZI DI VITA DI PASOLINI: RIASSUNTO DETTAGLIATO

Riassunto. Capitolo 1 Il Ferrobedò
Mentre Roma è ancora occupata dai tedeschi, Ricetto e Marcello, poco più che bambini, si danno ai furti di rottami, saccheggiando una fabbrica distrutta dalle bombe. Nei giorni seguenti si recano a Ostia, poi al Tevere a fare il bagno. Compiono altri furtarelli, e alla fine perdono quei pochi soldi racimolati giocando a carte. Si dirigono poi ancora al fiume Tevere, dove, con una piccola barca, si avventurano lungo il fiume. Altri ragazzi li raggiungono a nuoto. Ricetto salva una rondine, caduta in acqua, che sta per affogare.
Capitolo 2  - Il Riccetto
Ricetto impara da un ragazzo napoletano a truffare i passanti con il gioco delle tre carte, poi, però, si fa fregare tutti i soldi guadagnati da una prostituta. Nel frattempo crollano  le scuole dove stava dimorando, travolgendo sua madre e il suo amico Marcello.

Ragazzi di vita di Pier Paolo Pasolini: recensione libro

RAGAZZI DI VITA DI PASOLINI: RIASSUNTO BREVE

Capitolo 3 – Nottata a Villa Borghese
Ricetto e Caciotta vivono di espedienti, mangiano alla mensa dei frati, fino a quando non rubano un portafoglio ad una signora.
Capitolo 4 – Le notti calde
Amerigo, un amico grande e grosso di Caciotta, convince anche Ricetto a giocare tutti i soldi in una bisca clandestina e li perde tutti. Oltretutto, arrivano i carabinieri e Ricetto fa appena in tempo a non farsi vedere. Caciotta, invece, va in prigione, Amerigo scappa, fa resistenza alle forze dell’ordine e una volta acciuffato, si getta da una finestra per scappare ancora e, dopo pochi giorni, muore atrocemente. Alduccio avvisa Ricetto della morte di Amerigo. Ricetto partecipa con noia ai funerali, insieme al suo nuovo amico di accattonaggio, il Lenzetta.