Violenza negli stadi: tema argomentativo

Appunto inviato da mariabaritono
/5

Tema svolto sulla violenza negli stadi: cause e possibili rimedi (2 pagine formato doc)

VIOLENZA NEGLI STADI: TEMA

Tema sulla violenza negli stadi
Introduzione: la violenza negli stadi
Come risolverei il problema: applicherei norme più severe
Conclusioni: la violenza negli stadi è purtroppo molto comune
Al giorno d’oggi si sente sempre più parlare di violenza negli stadi.

Un esempio è il carabiniere morto in meridione, oppure il motorino lanciato dagli spalti che ha ammazzato un ragazzo innocente. I veri tifosi seguono con interesse la partita di calcio alla televisione e leggono spesso anche i quotidiani sportivi, specie durante i campionati di calcio oppure dopo una partita importante.
Un atleta o una squadra che vince riceve tutta l’ammirazione dei suoi tifosi, tanti applausi e complimenti. Spesso però non viene considerato che si raggiungono certi traguardi a caro prezzo, con sacrifici, rinunce e allenamenti continui. Esercitare uno sport richiede anche lealtà, pazienza, amicizia e solidarietà.

Tema sugli scontri negli stadi

EPISODI DI VIOLENZA NEGLI STADI

Questo, purtroppo non appare negli stadi, dove si assiste sempre più di frequente ad episodi di violenza e di razzismo, soprattutto nei confronti dei giocatori di colore, i quali appena toccano il pallone, i tifosi della squadra avversaria, li insultano e spesso lanciano oggetti contro di loro dagli spalti. Attori di violenza non sono solo i tifosi ma anche, a volte i giocatori stessi; capita infatti che non accettino le decisioni dell’arbitro e questo provoca a volte risse in campo. A volte negli stadi si vedono anche alcuni striscioni contro i neri con frasi xenofobe: queste offese non sono di certo atteggiamenti da persone civili.
Ultimamente leggiamo troppo spesso anche notizie su scontri negli stadi tra poliziotti , ultrà e huligan. Secondo me questi non sono veri sportivi se non riescono ad accettare la sconfitta della loro squadra e se non rispettano neanche gli altri tifosi che da tempo attendevano di assistere a quella partita.

Violenza negli stadi: tema

VIOLENZA NEGLI STADI: CAUSE

Per cercare di ridurre la violenza sono state create leggi che prevedono il controllo delle persone che accedono agli stadi, sanzioni economiche per chi detiene oggetti pericolosi, e addirittura divieto di assistere alla partita. Nonostante queste manovre non è semplice ridurre o eliminare la violenza. Recentemente è stata creata una legge composta da tredici articoli che proibisce l’uso dei razzi e fumogeni in tutte le manifestazioni sportive nelle 24 ore prima e in quelle successive l'evento. È stato anche previsto inoltre l'aumento delle pena per la resistenza a pubblico ufficiale; si rischiano ora da cinque a quindici anni di galera. Sono state chiuse le porte agli stadi non in regola, e l’accesso è stato riservato ai soli abbonati. Gli stadi non a norma dovrebbero essere chiusi anche in occasione delle partite Uefa.
Secondo me questi provvedimenti sono più che necessari per limitare almeno un pò la violenza che continua a manifestarsi negli stadi, anche se la cosa fondamentale.

Temi svolti| Guida al tema sull'adolescenza| Guida al tema sull'immigrazione| Guida al tema sull'amicizia| Guida al tema sul femminicidio| Guida al tema sul Natale| Guida al tema sui social network e i giovani| Guida al tema sui giovani e la crisi economica| Guida al tema sul rapporto tra i giovani e la musica| Guida al tema sulla comunicazione ieri e oggi| Guida al tema sulla famiglia| Guida al tema sull'amore e l'innamoramento| Guida al tema sull'alimentazione| Guida al tema sullo sport e sui suoi valori| Guida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumo| Guida al tema sulla ricerca della felicità| Guida al tema sul bullismo e sul cyberbullismo| Guida al tema sulla globalizzazione| Guida al tema sul razzismo| Guida al tema sulla fame nel mondo| Guida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeutico| Guida al tema sulla libertà di pensiero| Guida al tema sulla mafia