Figure retoriche: elenco e significato

Appunto inviato da bornys
/5

Guida rapida sulle varie figure retoriche (1 pagine formato txt)

FIGURE RETORICHE, ELENCO

Figure retoriche:
Anafora: ripetizione di una o più parole a inizio frase/verso
Anastrofe: Inversione dell'ordine abituale di un gruppo di termini successivi
Apostrofe: È il rivolgersi direttamente ad una persona o cosa personificata
Asindeto: È l'accostamento di frasi o costrutti verbali senza l'uso di congiunzioni
Chiasmo: consiste nella disposizione incrociata degli elementi costitutivi di una frase
Climax: disposizione di parole e frasi, secondo una gradazione sempre più in crescita
Endiadi: Nell'esprimere un concetto è l'uso di due termini complementari in sostituzione di un unico sostantivo
Iperbole: consiste nell'esagerazione nella descrizione della realtà tramite espressioni che l'amplifichino
Metonimia: Evocare un'idea citando al suo posto un concetto ad essa relativo.

Figure retoriche: significato ed esempi

FIGURE RETORICHE, SIGNIFICATO

Ossimoro: Antitesi di parole differenti fra loro che vengono accostate per dare un senso paradossale
Perifrasi: "giro di parole", sequenza di parole per indicare una persona o una cosa
Polittoto: parola usata nella stessa frase ma con significati diversi
Prolessi: Anticipa un elementoSinalefe: Si ha quando la sillaba finale di una parola si fonde, nel computo, con l'iniziale della parola che segue
Sineddoche: Consiste nell'uso in senso figurato di una parola al posto di un'altra
Sinestesia: Consiste nel trasferire un tipo di sensazione ad un altro appartenente ad altro dominio sensoriale

.