Giovanni Pascoli

Appunto inviato da giovanniindelicato
/5

Biografia e opera omnia (6 pagine formato doc)

Il contesto storico in cui vive Pascoli è il periodo a cavallo fra Otto e Novecento, caratterizzato:
- Dalla crisi del Positivismo
- Dalla sfiducia nella capacita della scienza di risolvere tutti i problemi dell’uomo
- Dalla scoperta dei limiti della ragione nella conoscenza della realtà


Per Pascoli infatti 
- Non è possibile capire la realtà oggettiva solo con il ragionamento
- ciò che conta è il modo con cui l’uomo riesce a sentirla e a percepirla dentro di sé, come realtà soggettiva
- e sono le piccole cose, più che la grande storia che ci fanno capire la realtà della vita
- questa realtà si può conoscere solo immedesimandosi con essa, coma fanno i bambini e i poeti
Se la ragione quindi non riesce a penetrare i segreti della natura
La poesia diventa uno strumento che ce ne rivela i significati nascosti

Pascoli ha spiegato questa sua visione in un saggio dal titolo ‘Il fanciullino’:
- In ogni uomo, anche quando diventa adulto, c’è un “fanciullino”, capace di provare emozioni e sensazioni
- La razionalità degli adulti lo tiene però prigioniero
- Quando riesce a liberarsi, riscopre la sua capacità di sognare e scoprire gli aspetti più misteriosi della realtà
o Come fanno i bambini quando immaginano di parlare con gli alberi, o come quando vedono in una nuvola una forma di animale

.