Come scrivere un articolo di giornale: struttura e scaletta

Appunto inviato da razzapazza
/5

Stesura, concetti base, struttura, scaletta e le cinque w per scrivere un articolo di giornale (2 pagine formato docx)

ARTICOLO DI GIORNALE

L’articolo di giornale
• Intorno a una notizia particolare, più o meno vicino nel tempo  legame con l’attualità.
• L’articolo deve essere breve e denso  pochi concetti pratici, brevi e concisi
Concetti basilari
• L’articolo è condotto da una notizia ed è destinato a un pubblico che legge  un avvenimento diventa notizia quanto più si allontana dal risaputo/normale.
• Dobbiamo adeguarci allo stile proprio del giornalismo (brevità e densità).
• Non scrivere per noi e su di noi oggettivare il linguaggio, non fare riferimento a esperienze personali.
 

Articolo di giornale: struttura

SCALETTA ARTICOLO DI GIORNALE

Come procedere?
• Leggere la consegna  interpretare i dati forniti, indicare il titolo dell’articolo e il tipo di giornale su quale deve essere pubblicato:
- indicare esplicitamente se è un saggio o un articolo nell’intestazione;
- ispirarsi della documentazione senza particolari vincoli (maggior libertà nell’articolo)  ricavare/inventare la notizia riutilizzando i documenti;
- indicare il titolo seguendo le regole giornalistiche;
- indicare la destinazione editoriale (rivista specialistica, ecc.) nell’intestazione o a fine stesura;
- attenzione alla coerenza (uso dei verbi in correlazione della notizia);
• Lettura, comprensione dei documenti e analisi della notizia
• Progettazione
- costruzione della notizia: realmente accaduto o inventato;
- stabilire se voglio scrivere un articolo di cronaca (separare gli avvenimenti dalle opinioni) o d’opinione (accennare la notizia  non molto differente dal testo argomentativo/saggio breve);
- le citazioni sono più libere:
ï‚» non devo creare un apparato di note;
ï‚» evito di citare altri articoli di giornale se non in un articolo di giornale se non in un articolo d’opinione che risponde ad un altro giornalista;
ï‚» posso utilizzare un documento e il suo contenuto come un’intervista all’autore (se vivente).
• Stesura
- Il titolo dovrà avere le caratteristiche dei titoli giornalistici (deve essere coerente);
- il testo dovrà utilizzare la lingua del giornalismo.
• Rilettura del testo
 

Articolo di giornale maturità su Leopardi

ARTICOLO DI GIORNALE STRUTTURA

Le 5 W
L’articolo di giornale una struttura del testo abbastanza uniforme, caratterizzata da paragrafi ben scanditi e relativamente autosufficienti gli uni rispetto agli altri e piuttosto brevi.
I contenuti sono articolati nelle 5 W; regola garante di un'informazione completa e obiettiva.
WHAT "Che cosa" = l'evento che rappresenta il fulcro della notizia"
WHO "chi" = i protagonisti
WHERE "dove" = dove l'evento si è realizzato
WHEN "quando" = quando l'evento si è realizzato (data, ora, tempo, durata)
WHY "perché" = le sue possibili cause
Gli articoli di giornale
ARTICOLO DI CRONACA è la forma più caratteristica del giornalismo di informazione, è quello che dà notizia di un avvenimento di attualità in modo obiettivo.
In questo caso la regola delle 5 W assume rilevanza fondamentale.
ARTICOLO D'OPINIONE è rappresentato da quelli articoli che, pur contenendo elementi informativi o comunque di riferimento all'attualità, hanno tuttavia come scopo prevalente l'espressione della personale opinione del giornalista rispetto ad un determinato tema (costume, cronaca, politica, questione culturale).
 

Articolo di giornale: struttura e scaletta

ARTICOLO DI GIORNALE MATURITA'

ARTICOLO SPECIALISTICO sono gli articoli che, traendo spunto da notizie di attualità, sviluppano, con intenti divulgativi, tematiche di cultura intesa in senso ampio: arte, letteratura, cinema, informatica, etnografia, bioetica ecc.
Il titolo
OCCHIELLO Soprattitolo = una prima riga di caratteri più piccoli , che contiene un elemento integrativo della notizia o un giudizio sul fatto
TITOLO Titolo vero e proprio che riguarda l'argomento fondamentale della notizia
CATENACCIO O SOTTOTITOLO Elenca contenuti importanti dell'articolo, in due o più righe in caratteri più piccoli rispetto al titolo. Aggiunge ulteriori informazioni all'occhiello e al titolo.