Orlando furioso, personaggi: Angelica, Orlando e Medoro

Appunto inviato da abbats
/5

Descrizione dei personaggi e la loro evoluzione nel poema dell'Orlando furioso: Angelica, Orlando e Medoro (4 pagine formato doc)

ORLANDO FURIOSO, PERSONAGGI: ANGELICA, ORLANDO E MEDORO

Descrizione di Angelica e la sua evoluzione nel poema.

Angelica è una delle protagoniste del poema di Ludovico Ariosto, lei è la figlia re del Cataio (ossia della Cina), è bellissima ed esperta nelle arti magiche, possiede, infatti,un anello che le consente di diventare invisibile. Suo padre l’aveva inviata in Francia, con suo fratello Argalìa, per catturare i paladini cristiani.
Quando giunse in Francia fu indetto un torneo vinto dal saraceno Ferraù. Orlando, paladino cristiano si innamora di Angelica e sfida il saraceno ma lei scappa e beve dalla fontana dell’amore e si innamora di Rinaldo, cugino di Orlando, mentre Rinaldo beve dalla fontana del disamore e diventa nemico di Angelica.

Orlando furioso, personaggi: aspetti positivi e negativi


ANGELICA ORLANDO FURIOSO

Successivamente i due sentimenti si invertono e inizia così l’Orlando Furioso. Angelica, inseguita da Rinaldo, fugge per i boschi della Francia finché passa vicino ad un fiume sulla cui riva si trova Ferraù, che sta cercando di recuperare l'elmo che gli è caduto in acqua. I due cavalieri si battono per la donna finché, accortisi che ella non ha terminato la sua fuga, decidono di seguirla entrambi. In seguito Ferraù interrompe la ricerca per tornare a cercare il suo elmo. Nel frattempo Angelica continua a galoppare e, dopo un giorno e una notte, si ferma a riposare in un boschetto tra due fiumi. Nelle vicinanze trova Sacripante re di Circassia, anch'egli innamorato di lei e decide di sfruttarlo per liberarsi di tutti gli altri suoi inseguitori. Improvvisamente, però, sopraggiunge Bradamante, sorella di Rinaldo, che uccide il cavallo del re di Circassia.

Orlando furioso: spiegazione del proemio di Ariosto


ORLANDO FURIOSO RIASSUNTO

Fortunatamente poco dopo passa di lì il cavallo di Rinaldo che, riconoscendo Angelica si lascia montare senza problemi. Subito dopo arriva anche il suo padrone appiedato che si batte con Sacripante per riavere Baiardo, il suo cavallo.
Angelica, scappata da Rinaldo, viene catturata sulla costa francese dagli abitanti dell'isola di Ebuda, costantemente alla ricerca di ragazze da sacrificare al mostro marino che abita vicino alla loro isola.
Angelica si trova così, incatenata ad uno scoglio in attesa della morte, quando sopraggiunge Ruggiero in groppa ad un’ippogrifo e armato dello scudo magico di Atlante. Grazie a quest'ultimo oggetto il cavaliere riesce a sconfiggere facilmente l'Orca ed a salvare la ragazza che torna in Francia.
Angelica, tornata in possesso del suo anello magico per opera del saraceno Ruggiero, è ospite di una famiglia di pastori francesi.

Calvino, Orlando furioso: personaggi e trama


MEDORO

Qui incontra Medoro, un soldato semplice saraceno, che giace a terra dopo essere stato gravemente ferito dai cristiani. La donna salva la vita del saraceno curandolo con le arti apprese in Oriente e portandolo con sé nella casa dei pastori. Man mano che Medoro riacquista colorito e bellezza Angelica si innamora di lui e, senza perdere troppo tempo, lo sposa e parte per il suo paese. Così i due prendono la via dei Pirenei per andarsi a imbarcare a Barcellona.
Durante il viaggio il cavallo di Angelica inciampa sul corpo di Orlando, che saputo del matrimonio di Angelica è diventato pazzo. I due non si riconoscono ed il cavaliere pazzo inizia ad inseguire la donna in cui aiuto si precipita Medoro che viene, però, immediatamente fermato con l'uccisione del suo cavallo. Intanto Angelica in fuga decide di usare l'anello per diventare invisibile, ma, Orlando, riesce a prendere la coda del cavallo che, fermandosi improvvisamente, disarciona la padrona. Il pazzo si allontana poi con il cavallo, lasciando Angelica e Medoro salvi, ma appiedati.